Non c'è domanda e i prezzi del petrolio scendono

Non c’è domanda e i prezzi del petrolio scendono

Sul mercato petrolifero internazionale i segnali del rallentamento dell’economia globale non si fanno attendere e le quotazioni del petrolio toccano i minimi degli ultimi due anni.

Terremoti e fracking: il caso Oklahoma

Terremoti e fracking: il caso Oklahoma

Un recente studio di una delle più autorevoli riviste scientifiche evidenzia che l’estrazione di gas e petrolio tramite la tecnologia della fratturazione idraulica, potrebbe innescare effetti geologici non controllabili. I frequenti terremoti che si verificano in Oklahoma ne sarebbero la prova.

Oro, argento e rame ancora in discesa

Oro, argento e rame ancora in discesa

I prezzi di oro e argento continuano a indebolirsi, così come quelli del rame. Soltanto il petrolio si rafforza e spera in un aumento della domanda in Europa.

arsenali russi

Gli arsenali naturali della Russia

Ai tempi della Guerra Fredda, quando la Russia faceva parte dell’Unione Sovietica, il potere dell’impero sovietico nel mondo si fondava su un imponente arsenale militare, costituito anche da ordigni nucleari.
I tempi sono cambiati ma il potere della Russia sul resto del mondo non è tramontato. Il potente arsenale nucleare è in disuso ma è rimasto un altro arsenale assai più importante: quello delle immense risorse naturali del paese.
Grazie a una classe dirigente maggiormente consapevole del valore di un simile patrimonio, la Russia gioca tutte le partite geopolitiche del nuovo secolo sempre con molti jolly in mano: petrolio, oro, platino, uranio, diamanti, terre rare o gas naturale.
La raccolta di articoli che proponiamo danno una sintetica panoramica della vera fonte del potere russo: le materie prime.

Disastri petroliferi

Disastri petroliferi

Gli ultimi disastri ambientali provocati dalla fuoriuscita di petrolio, ci ricordano che la sicurezza energica è strategica ma la sicurezza ambientale è altrettanto importante.

Prezzi del petrolio ancora sotto i 100 dollari

Prezzi del petrolio ancora sotto i 100 dollari

Segnali negativi dal mercato del petrolio che non aiutano le aspettative di crescita dei prezzi per molte materie prime, soprattutto quelle industriali.

Il petrolio negli Stati Uniti

Il petrolio negli Stati Uniti

La rivoluzione energetica che ha avuto luogo negli Stati Uniti, grazie all’impiego di nuove tecnologie estrattive, ha cambiato profondamente gli equilibri petroliferi mondiali, emarginando ulteriormente i paesi senza risorse energetiche o senza tecnologie.

La Colombia rinnovata: opportunità per gas e petrolio

La Colombia rinnovata: opportunità per gas e petrolio

Il paese latinoamericano, con una fama compromessa dalle violenze e dal traffico di droga, ha da qualche anno voltato pagina. I primi ad accorgersene sono stati i grossi gruppi di investimento legati al gas ed al petrolio.

Sempre più petrolio in Nord Africa

Sempre più petrolio in Nord Africa

Crescenti ritrovamenti petroliferi e di gas naturale nella zona occidentale del nord Africa, stanno lentamente spostando il baricentro energetico mondiale verso questa zona.

archivio MR

Il petrolio scende sotto i 100 dollari

Dal mercato petrolifero arrivano segnali preoccupanti per la maggior parte delle materie prime. Molti investitori stanno pensando a come correre ai ripari.

archivio MR

I padroni del petrolio del mondo (2012)

La maggior parte del petrolio mondiale è concentrato nelle mani di poche, grandi e potenti società che Enrico Mattei chiamava le “sette sorelle”. Ecco la situazione al 2012.

Estrarre petrolio in mare aperto

Estrarre petrolio in mare aperto

L’industria petrolifera mondiale dipende sempre di più dal petrolio estratto negli oceani e grazie alle nuove tecniche estrattive può raggiungere profondità sempre maggiori.

archivio MR

È in arrivo un terremoto finanziario?

I limiti imposti alle emissioni di gas serra e le garanzie finanziarie sui giacimenti di idrocarburi, potrebbero mettere a rischio l’intera economia mondiale.

archivio MR

Il mercato del petrolio dopo la morte di Hugo Chavez

Il Venezuela vanta il 18% delle riserve di petrolio del mondo e dopo la morte di Chavez molti si domandano cosa cambierà nelle politiche energetiche del paese e quindi nel mercato internazionale dell’oro nero.

archivio MR

Previsioni 2013 per il petrolio

I prezzi del petrolio sono previsti in discesa a causa della debole domanda globale. Ma esistono una serie di incognite che potrebbero sovvertire completamente le previsioni.

archivio MR

L’Euro-paura colpisce il petrolio

I prezzi del petrolio sono in caduta libera nel corso del secondo semestre di quest’anno. Il Brent e greggio Wti sono scesi …

archivio MR

Materie prime in discesa

Nonostante la Cina abbia tagliato i tassi di interesse, le materie primesono state investite da un’ondata di vendite. Gli investitori …