Marvin Hagler, il pugile che ha vinto contro tutti

Soprannominato dai suoi ammiratori “Marvelous”, Marvin Hagler è una leggenda sportiva. Considerato il più grande pugile dei pesi medi di tutti i tempi, ha difeso il titolo mondiale per 12 volte.

Un mito e una leggenda del pugilato? Senza alcun dubbio Marvin Hagler.

Marvin, che oggi ha 63 anni, sul ring era implacabile. La sua ferocia e il suo predominio schiacciante facevano tremare le gambe agli avversari. I suoi colpi spietati facevano sudare anche gli spettatori.

Ha battuto Hearns e Duran e perso ai punti, per molti ingiustamente, con Leonard, ma era indubbiamente il miglior peso medio degli anni ’80. Nella storia del pugilato, soltanto il suo connazionale Sugar Ray Robinson o l’argentino Carlos Monzón avrebbero potuto strappargli il podio.

In quegli anni era molto dura vincere

Quando ha combattuto, durante gli anni ’80, era molto dura vincere. C’erano pugili tremendamente forti, affamati di gloria e di soldi.

Marvin Hagler ha debuttato come professionista nel 1973 con i fratelli Petronelli, che l’hanno guidato e allenato fino alla fine della carriera.

Ha sconfitto pugili come Sugar Ray Seales e nessuno voleva combattere contro di lui… Perché? Il mitico Joe Frazier ne ha spiegato il motivo: “Marvin Hagler ha tre problemi: è nero, è mancino ed è maledettamente bravo!”.

Quando ha vinto il titolo mondiale a Londra, nel 1980, come lui stesso ha dichiarato, ha raggiunto il miglior momento della sua vita. Ma non era finita lì…

Vittorioso anche contro La Bestia

Ha difeso il titolo mondiale dei pesi medi 12 volte, combattendo con avversari molto difficili, ma con nessuno ha avuto problemi. Come con John Mugabi, soprannominato La Bestia, che era arrivato a sfidarlo dopo 25 vittorie con 25 KO.

La sua visione degli avversari non era ipocrita. Il pugilato non è una storia di amore e, come diceva, “con i miei rivali, ci salutiamo, ma non ci amiamo”.

Uno dei momenti peggiori della sua carriera, se non il peggiore, è stata la sua sconfitta ai punti contro Sugar Ray Leonard. Una sconfitta che non ha mai digerito e che molti ritengono un’ingiustizia, una questione di giudici e di politica del pugilato.

Comunque sia, Marvin Hagler è stato il migliore e difficilmente qualcuno potrà mai dire il contrario. Infine, molti non sanno che Marvin vive tra Boston e Milano, sempre con al suo fianco la moglie italiana Kay.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.