In pensione all’estero. Le 10 migliori destinazioni

Se stai pensando di andare in pensione lontano dall’Italia, hai bisogno di informazioni affidabili sulla destinazione da scegliere.

In pensione all'estero. Le 10 migliori destinazioni

Dopo una pandemia che ha colpito anche il nostro paese e una guerra in corso (quella tra Russia e Ucraina) che rappresenta una minaccia per tutto il continente, l’idea di trasferirsi in qualche posto sicuro e tranquillo non è un’idea da buttare via. Soprattutto per chi si trova in pensione e senza troppi vincoli economici in Italia, trascorrere la terza età all’estero potrebbe essere un’opzione da considerare.

In questo caso però è meglio raccogliere il maggior numero di informazioni su cosa significa vivere da pensionati all’estero.

Un buon inizio potrebbe essere la lettura del Global Retirement Index 2022, redatto come tutti gli anni dal portale americano International Living. Si tratta di un indice che riassume centinaia di opinioni ed esperienze di vita reale circa le migliori destinazioni per pensionati in tutto il mondo. Le fonti utilizzate da International Living sono persone che vivono in diversi luoghi del mondo e che sono state giudicate come affidabili. Gli aspetti che analizzano comprendono il clima, l’assistenza sanitaria, il costo della vita e la possibilità di ottenere il permesso di soggiorno.

Il paese in cima alla graduatoria è Panama, un paese che per tutti gli americani è molto vicino a casa (solo 3 ore di volo da Miami). Inoltre, per il suo clima tropicale e per la sua posizione defilata rispetto agli uragani caraibici, è una meta ideale per chi ama il caldo, una biodiversità incredibile e tanto mare. Anche se molte persone lo considerano un paese del Terzo Mondo, molti servizi sono di qualità eccellente (internet, l’aeroporto, la rete stradale, gli ospedali e le strutture sportive), soprattutto a Panama City.

Quarto in classifica e primo tra i paesi europei troviamo il Portogallo, meta tradizionalmente popolare anche tra i pensionati italiani. Chilometri di spiagge, verdi colline, città piene di storia, un sistema sanitario di prim’ordine, sicurezza e un basso costo della vita sono alcuni dei punti di forza di questa destinazione. Inoltre, cosa di non poco conto, il popolo portoghese è caloroso, amichevole e non rende certo difficile l’integrazione per chi arriva da altri paesi.

Graduatoria 2022 dei migliori paesi dove vivere da pensionati

International Living Global Retirement Index 2022
  1. Panama (punteggio: 86,1/100)
  2. Costa Rica (punteggio: 85,1/100)
  3. Messico (punteggio: 83,8/100)
  4. Portogallo (punteggio: 83,3/100)
  5. Ecuador (punteggio: 83,1/100)
  6. Colombia (punteggio: 81,7/100)
  7. Francia (punteggio: 78,3/100)
  8. Malta (punteggio: 75,7/100)
  9. Spagna (punteggio: 75,3/100)
  10. Uruguay (punteggio: 74,6/100)

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***