Dove iniziare una nuova vita? 10 paesi da prendere in considerazione

Quando la vita diventa impossibile e le cose si complicano oltre l’immaginabile, il mondo offre sempre nuovi posti per iniziare una nuova vita…

Dove iniziare una nuova vita? 10 paesi da prendere in considerazione

Quando una porta si chiude, se ne apre sempre un’altra” diceva Bell, l’inventore del telefono (per l’esattezza colui che lo brevettò per primo).

Con la crisi sanitaria ed economica che colpisce sempre più duro, l’idea di cambiare drasticamente vita per qualcuno è una scelta obbligata, mentre per altri è una scommessa alla ricerca di un futuro migliore. Tuttavia, il desiderio di dare una svolta radicale alla propria vita colpisce anche chi non ha problemi economici ma soltanto il sogno di avvicinarsi alla natura o, semplicemente, di vivere una vita pacifica.

Certamente, cambiare vita non significa necessariamente cambiare città o paese ma, di solito, fare un salto geografico a contatto con nuovi ambienti e nuove persone è sempre un buon inizio.

A questo riguardo, ecco alcuni consigli per iniziare una nuova vita, che potranno tradursi in una nuova casa per qualcuno, mentre per altri rimarranno solo un sogno da tenere nel cassetto.

SINGAPORE

Per chi non ha problemi economici e sta cercando una vita stabile e ordinata, Singapore potrebbe essere la risposta perfetta. Si tratta di uno dei paesi più importanti dell’Asia. La città di Singapore è classificata tra le più costose del mondo e per affittare un appartamento ci vogliono almeno 2.000 dollari al mese. È un’ottima opzione per chi cerca una nuova vita moderna, vivace, esclusiva e lussuosa ma, economicamente, non è alla portata di tutti.

BAHAMAS

Le Bahamas sono tra i pochi paesi che non hanno imposte sul reddito. Non serve nemmeno essere cittadino delle Bahamas per non pagare tasse. Basta solo risiedere in aree specifiche del paese. Rispetto ad altre isole caraibiche, le Bahamas sono relativamente le meno costose in termini di costo della vita. Per quanto riguarda le infrastrutture, quelle mediche sono la nota dolente delle Bahamas, mentre le altre infrastrutture sono nel complesso decenti.

HONG KONG

Anche se non è una terra esentasse come le Bahamas, Hong Kong è ancora uno dei sistemi fiscali più favorevoli al mondo. Non si tratta solo dell’aliquota fiscale, ma anche del fatto che Hong Kong offre grosse opportunità di reddito da investimenti. Per richiedere la cittadinanza di Hong Kong basta rimanervi per sette anni e, automaticamente, si diventa cittadini di questo paese.

MESSICO

È una meta comoda per gli statunitensi che decidono di ricominciare una nuova vita lontano dagli obblighi e dalle abitudini americane. Il paese offre un clima caldo e un basso costo della vita, ma non solo questo… Molte aziende che vogliono espandersi a livello globale scelgono il Messico come ponte d’accesso verso il mercato più ricco del mondo: gli Stati Uniti.

EMIRATI ARABI UNITI

Persone provenienti da tutto il mondo hanno deciso di iniziare una nuova vita negli Emirati Arabi Uniti, in particolare a Dubai, per l’alta qualità di vita offerta. Le situazione politica ed economica del paese è relativamente stabile e il mercato del lavoro offre posizioni importanti per personale qualificato. Naturalmente, alta qualità di vita e stipendi alti comportano un costo della vita assai elevato. Il prezzo medio per un monolocale raggiunge tranquillamente i 5.000 dollari al mese.

INDONESIA

L’Indonesia è decisamente più abbordabile per chi vuole iniziare una nuova vita senza avere un patrimonio alle spalle. La bellezza della natura di questo paese è l’ideale per riconnettersi con la propria pace interiore e molti scelgono Bali, l’isola più popolare dell’Indonesia, per vivere come hanno sempre sognato. Il costo della vita è decisamente basso, compreso a Giacarta, la capitale del paese.

GIAMAICA

Anche la Giamaica è una terra di bellezze naturali ma con alcuni aspetti poco piacevoli: l’alto livello di criminalità e una burocrazia corrotta. Rimane comunque una delle mete preferite per ricominciare una nuova vita, soprattutto per gli americani.

PAESI BASSI

Spesso eletto come uno dei paesi più felici del mondo, è una destinazione di molte persone che vogliono vivere in una nuova dimensione. Ci sono possibilità di lavoro nel settore dei servizi (salute e benessere, commercio, trasporti, finanza e Information Technology). Il costo della vita è alto e le abitazioni, spesso di alto livello, non sono economiche.

BERMUDA

Anche le Bermuda, come le Bahamas, non tassano i redditi. Come altre isole dei Caraibi offrono un’ottimo clima, bellezze naturali e un’atmosfera rilassante. Inoltre, le Bermuda offrono infrastrutture di trasporto tra le più sviluppate dell’area ma, di contro, il costo della vita è alto. Un appartamento modesto costa almeno 2.000 dollari al mese. Comunque, è una meta assai popolare per gli espatriati, tanto che su una popolazione di 65.000 persone 15.000 sono espatriati.

MONACO

Questa città-stato è il paese più ricco del mondo e non è certo una meta per tutti. Monaco è conosciuta come il paradiso fiscale dei ricchi, anche grazie ad una politica di stabilità che garantisce la sicurezza degli investitori. Quasi inutile dire che i prezzi di qualsiasi cosa sono vertiginosamente alti ma, di contro, il livello di esclusività e lusso non ha eguali in tutto il mondo.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***