Da Gucci a Nike: ecco chi sono i miliardari della moda

L’industria della moda ha fatto nascere fortune finanziarie enormi e ha creato alcuni degli uomini più ricchi del mondo.

Da Gucci a Nike: ecco chi sono i miliardari della moda

Quando si parla di alta moda tutti pensano a marchi come Gucci, Chanel, Louis Vuitton, Dior, Armani e molti altri. Ma chi c’è davvero dietro a questi marchi? Chi ne detiene la proprietà e, di conseguenza, chi beneficia dei grandi profitti che generano?

Di fatto chi muove le file della grande moda globale sono aziende come Inditex, H&M, Nike, LVMH o Uniqlo. I loro proprietari sono infatti miliardari e alcuni tra loro sono anche tra le persone più ricche del mondo come evidenziato dalla classifica dei più ricchi miliardari nel settore della moda nel 2022.

STEFAN PERSSON (patrimonio: 20,7 miliardi di dollari)

Stefan Persson

Carl Stefan Erling Persson è classificato come l’84esima persona più ricca del mondo (Forbes 2022). Ex presidente dell’azienda di moda Hennes & Mauritz (H&M) è attualmente la persona più ricca della Svezia. Nel maggio del 2020, si è fatto da parte come presidente di H&M e ha lasciato che suo figlio, Karl-Johan, assumesse il controllo dell’azienda che vanta oltre 5.000 negozi in 74 paesi del mondo.

TADASHI YANAI (patrimonio: 29,2 miliardi di dollari)

Tadashi Yanai

Tadashi Yanai, la persona più ricca del Giappone. Ha fondato e dirige Fast Retailing, l’azienda madre di Uniqlo, il più grande rivenditore di abbigliamento di tutta l’Asia. Nel 1984, Yanai ha aperto il primo negozio Uniqlo e ora ci sono oltre 2.000 negozi in più di 20 paesi. Più di tre decenni dopo aver iniziato la sua carriera presso la sartoria lungo la strada di suo padre, il fatturato annuo della sua azienda supera i 21,3 miliardi di dollari.

GERARD e ALAIN WERTHEIMER (patrimonio: 33,5 miliardi di dollari ciascuno)

Gerard & Alain Wertheimer

Sono conosciuti come i miliardari più silenziosi della moda. I fratelli Wertheimer sono i comproprietari di Chanel, con Alain a capo del ramo principale dell’azienda e Gerard che sovrintende al reparto orologi di Chanel in Svizzera. Oltre a Chanel, Gerard e Alain controllano anche diverse aziende vinicole in Francia e nella Napa Valley, in California.

LEONARDO DEL VECCHIO (patrimonio: 34,9 miliardi di dollari)

Leonardo Del Vecchio

Leonardo Del Vecchio era il presidente e il fondatore di Luxottica, il più grande produttore e rivenditore di occhiali e lenti al mondo. Dopo aver fondato Luxottica nel 1961, Del Vecchio acquistò Sunglass Hut, Ray-Ban, Persol e Oakley oltre a produrre per conto di Chanel, Armani, Versace, Prada, Burberry, Dolce & Gabbana, Bulgari e altri. Il business italiano degli occhiali impiega più di 70.000 persone e conta più di 8.000 sedi. È deceduto quest’anno, all’età di 87 anni.

FRANÇOIS PINAULT (patrimonio: 53,1 miliardi di dollari)

Francois Pinault

Il rinomato conglomerato del lusso Kering, che possiede marchi di orologi come Ulysse Nardin e Girard-Perregaux, nonché case di moda come Gucci, YSL, Balenciaga, Alexander McQueen e Boucheron, ha come presidente onorario François Pinault, il fondatore con la passione per l’arte. Possiede infatti oltre 5.000 opere d’arte uniche di artisti famosi come Picasso, Matisse, Mondrian e Koons. Nel 2005, ha lasciato le redini dell’azienda al figlio François-Henri Pinault.

PHIL KNIGHT (patrimonio: 62,2 miliardi di dollari)

Phil Knight

Phil Knight è il fondatore e il maggiore azionista della Nike. Nel 1964, lui e il suo ex allenatore di atletica, Bill Bowerman, svilupparono le prime scarpe Nike e ciascuno investì 500 dollari per avviare l’attività. Oggi, Nike è il più grande produttore di scarpe da ginnastica e abbigliamento sportivo al mondo, con oltre 1.100 punti vendita e un fatturato di oltre 44 miliardi di dollari.

AMANCIO ORTEGA (patrimonio: 67 miliardi di dollari)

Amancio Ortega

Amancio Ortega e la sua ex moglie Rosalia Mera hanno lanciato Inditex nel 1975 e oggi possiede il 59% del più grande rivenditore di moda del mondo. Il colosso spagnolo della vendita al dettaglio è noto soprattutto per la sua catena di moda ZARA, ma possiede anche Pull & Bear, Bershka, Massimo Dutti, Stradivarius, ZARA Home e Uterque. Ortega riceve quasi 400 milioni all’anno solo dai dividendi. Inditex ha più di 7.500 punti vendita in tutto il mondo.

BERNARD ARNAULT (patrimonio: 180 miliardi di dollari)

Bernard Arnault

Bernard Jean Étienne Arnault è il più ricco tra i produttori di moda ma non solo… Nel gennaio 2020 ha superato Jeff Bezos (Amazon) come la persona più ricca del mondo. È stato presidente e CEO di LVMH, la più grande azienda di beni di lusso del mondo. L’impero della moda di quest’uomo comprende oltre 70 aziende tra cui Louis Vuitton, Christian Dior, Moet-Hennessy, Bulgari, Marc Jacobs, Hublot e molti altri.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***