Banksy: le 10 opere d’arte più pagate

Le opere dell’artista britannico hanno raggiunto quotazioni milionarie, come nel caso dell’ultima opera Game Changer, venduta per 16,8 milioni di sterline.

Banksy: le 10 opere d'arte più pagate

Al culmine della pandemia, il famoso artista di strada anonimo, Banksy, è sceso per strada per mostrarci il suo punto di vista su come sono cambiate le nostre vite.

Il suo grafito è diventato un’icona ed ha conquistato la vetta delle opere dell’artista più pagate. “Game Changer” è stato donato da Banksy all’University Hospital di Southampton (Regno Unito) con una nota che recita: “Grazie per tutto quello che state facendo. Spero che questo renda un po’ più luminoso il posto, anche se è solo in bianco e nero“.

Banksy ha iniziato la sua carriera come pittore di strada a metà degli anni ’90. Ha fatto parte di un collettivo di artisti di Bristol chiamato DryBreadZ Crew ed è diventato rapidamente un elemento di spicco nella scena artistica underground della città. La fama internazionale è arrivata quando Christina Aguilera ha acquistato un suo dipinto con un’immagine lesbica della regina Vittoria.

Ma per avere una panoramica più completa delle sue opere, ecco dieci tra le più famose che rappresentano ad oggi anche quelle più pagate.

10º

VOTE TO LOVE (1,15 milioni di sterline)

Vote To Love - Banksy

Banksy ha creato per la prima volta Vote To Love per la mostra estiva della Royal Academy nel 2018, presentandola con lo pseudonimo di Bryan S Gaakman (un anagramma di “Anagram Banksy“). L’opera presenta un cuore dipinto a spruzzo su un poster a favore della Brexit che riportava la scritta “Vote to Leave” (Vota per Lasciare), sostituita da “Vote to Love” (Vota per Amare).

GIRL WITH BALLOON & MORONS SEPIA (1,23 milioni di sterline)

Girl with Balloon Morons Sepia - Banksy

Questa composizione bifacciale è una delle otto edizioni realizzate dall’artista nel 2007. Quando la si osserva in controluce, entrambe le immagini vengono fuse in un’unica composizione e la bambina viene trasportata in sala mentre il banditore d’asta sembra stia allungando la mano verso il palloncino.

KEEP IT SPOTLESS (1,3 milioni di sterline)

Keep it Spotless - Banksy

Nonostante ci siano prove del contrario, molti credono che Banksy non sia altro che l’artista inglese Damien Hirst. In realtà, i due hanno collaborato a realizzare Keep It Spotless che mostra una cameriera che solleva uno dei dipinti di Hirst per pulire.

MONKEY POISON (1,6 milioni di sterline)

Monkey Poison - Banksy

Monkey Poison, del 2004, presenta il personaggio più amato e iconico di Banksy: lo scimpanzé. L’opera è di un tetro umorismo, con un personaggio allegro, simile ad un fumetto, in una scena pastorale per eccellenza, drammaticamente ignaro del veleno che consuma. È una critica all’eccesso di combustibili fossili nella nostra cultura moderna e una denuncia della crudeltà sugli animali.

SORRY THE LIFESTYLE YOU ORDERED IS CURRENTLY OUT OF STOCK (1,78 milioni di sterline)

Sorry The Lifestyle You Ordered Is Currently Out Of Stock - Banksy

Si tratta di un’opera da Banksy e Damien Hirst, che avevano già collaborato per realizzare Keep It Spotless, venduta per 1,3 milioni di sterline nel 2008 a New York.

MEDITERRANEAN SEA VIEW 2017 (2,23 milioni di sterline)

Mediterranean Sea View 2017 - Banksy

Per raccogliere fondi per un ospedale di Betlemme, Banksy ha donato una serie di tre dipinti ad olio che si focalizzano sulla crisi dei migranti in Europa. Tutti i proventi del trittico sono stati donati alla Bethlehem Arab Society for Rehabilitation.

FORGIVE US OUR TRESPASSING (6,3 milioni di sterline)

Forgive Us Our Trespassing - Banksy

Questo enorme dipinto è stato venduto ad un collezionista asiatico anonimo per 64,1 milioni di dollari di Hong Kong (6,3 milioni di sterline), in un’asta di Sotheby’s il 4 ottobre 2020. Con i suoi 7 metri di altezza, il dipinto è tra le tele più grandi conosciute di Banksy ed è una rielaborazione dei suoi graffiti del 2010 a Salt Lake City (Stati Uniti).

SHOW ME THE MONET (7,55 milioni di sterline)

Show Me The Monet - Banksy

Un altra delle opere d’arte più costose di Banksy è stata venduta all’asta di arte contemporanea di Sotheby’s a Londra il 21 ottobre 2020. L’artista aveva scritto nel 2005, l’anno in cui ha realizzato il dipinto, che il “il vero danno al nostro ambiente non è fatto da graffitari e adolescenti ubriachi, ma dai grandi affaristi… esattamente le persone che mettono sui muri immagini di paesaggi incorniciate d’oro e cercano di dire al resto di noi come comportarsi”.

DEVOLVED PARLIAMENT (9,9 milioni di sterline)

Devolved Parliament Banksy

Il dipinto satirico di Banksy della House of Commons invasa dagli scimpanzé è stato venduto durante il Sotheby’s Post War and Contemporary Art Evening Sale il 3 ottobre 2019. È stato realizzato nel 2009 e aveva una pre-stima di vendita di appena 1,5 milioni di sterline.

GAME CHANGER (16,8 milioni di sterline)

Game Changer Banksy

Quest’opera è stata venduta al Christie’s 20th Century Art Evening Sale (Londra) il 23 marzo 2021, esattamente un anno dopo il primo lockdown pandemico del Regno Unito. Il prezzo di partenza dell’asta era di 1,6 milioni di sterline ma, in soli 15 minuti, è arrivato a 16,8 milioni di sterline. L’opera è un riconoscimento per il lavoro instancabile dei lavoratori sanitari in prima linea durante la prima ondata della pandemia di coronavirus.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***