Tutte pazze per Louis Vuitton. Ecco le 6 borse LV più costose al mondo

Una sfilata delle borse più costose di Louis Vuitton, alcune delle quali sono considerate delle vere e proprie opere d’arte.

Tutte pazze per Louis Vuitton. Ecco le 6 borse LV più costose al mondo

Anche tra i grandi marchi che hanno fatto la storia della moda, ce ne sono alcuni che, negli ultimi anni, sono entrati nei sogni femminili più di altri. Un po’ per riuscitissime campagne di marketing, un po’ per la scelta degli influencers più amati dal pubblico e un po’ per un lavoro di design riuscitissimo, Louis Vuitton ha creato tutta una serie di borse e borsette che hanno avuto un grandissimo successo in tutto il mondo, con numerosi clienti soprattutto nei mercati asiatici emergenti.

Qualcuno ha potuto permettersi di comprarle, altri (la maggioranza) sognano un giorno di poterle avere. Certamente, Louis Vuitton ha cambiato faccia rispetto a quello che era nel 1854, quando divenne famoso per le sue valigie.

Oggi, il nuovo Louis Vuitton produce alcune delle borse da donna più desiderate del mondo, di cui le più costose sono quelle che potrete apprezzare nella seguente graduatoria.

TRIBUTE PATCHWORK BAG (45.000 dollari)

The Tribute Patchwork Bag

Questa borsa è stata messa in vendita nel 2007 da Marc Jacobs, che era il direttore creativo del marchio. È stata progettata per il 150° anniversario dell’azienda. Anche se alcuni critici l’hanno definita “una delle borse più orribili mai viste“, molte celebrità come Rihanna e Beyoncé ne andavano pazze. Ne sono state realizzate solo ventiquattro unità, tutte vendute.

CROCODILE LADY BAG PM (54.000 dollari)

Crocodile Lady Bag PM

Si tratta di una borsa del 2014, in pelle di coccodrillo, che assomiglia alla Lady Bag PM ma molto più costosa e non prodotta in serie.

CROCODILE SKIN CITY STEAMER (55.500 dollari)

Crocodile Skin City Steamer

Un’altra borsa in pelle di coccodrillo ma di colore nudo. È un’edizione limitata che solo poche persone hanno avuto il privilegio di poter comprare.

COQUILLE D’OEUF MINAUDIERE (101.000 dollari)

Coquille D’Oeuf Minaudiere

Pezzo unico, progettato per il 150° anniversario del marchio. Per realizzare questa borsa ci sono volute più di seicento ore di lavoro, visto che si tratta di un mosaico di 12.500 minuscoli pezzi di gusci d’ uovo con alcuni dettagli in oro.

KUSAMA PUMPKIN MINAUDIERE JEWEL BAG (133.000 dollari)

Kusama Pumpkin Minaudiere Jewel Bag

Si tratta di un pezzo in edizione limitata, creato in collaborazione con il famoso designer giapponese Yayoi Kusama in onore della prima sfilata dell’allora direttore creativo di Louis Vuitton Nicolas Ghesquiere. È una pochette a forma di zucca ispirata alle mini borse da sera degli anni ’30, di cui ne sono stati realizzati soltanto 5 esemplari.

URBAN SATCHEL (150.000 dollari)

The Urban Satchel

In qualche modo, come la Tribute Patchwork, questa borsa è abbastanza controversa. Il mix di bottiglie d’acqua riciclate, involucri di gomme da masticare, pacchetti di sigarette e pelle di alta qualità può sembrare discutibile. Ma c’è chi pensa che si tratti di una vera opera d’arte.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***