Elisabetta II: i 10 beni di maggior valore dell’ex regina d’Inghilterra

Nei suoi 70 anni di regno, la regina Elisabetta II ha acquisito la proprietà di beni di grande valore: castelli, gioielli, automobili, collezioni d’arte, …

Elisabetta II: i 10 beni di maggior valore dell'ex regina d'Inghilterra

Dopo l’abdicazione di suo zio, re Edoardo VIII, il padre di Elisabetta (re Giorgio VI) si sedette sul trono come monarca dell’impero britannico insieme a Lady Elisabetta, in seguito conosciuta come la Regina Madre.

Fu nel 1952 che la regina Elisabetta II salì al trono e si trasferì a Buckingham Palace dopo la sua incoronazione all’Abbazia di Westminster avvenuta un anno dopo. Da quel momento divenne la proprietaria di enormi possedimenti, dai castelli ai cavalli, dalle auto ai gioielli tramandati da suo padre. Tutti beni che oggi valgono miliardi di dollari.

Difficile averne un quadro completo, ma i 10 più costosi (e qualcuno bizzarro) sono certamente quelli che abbiamo raccolto in questo favoloso elenco.

10º

CIGNI

I cigni di Elisabetta II

Probabilmente, la cosa più bizzarra e meno conosciuta tra i ricchi beni della Regina erano i cigni. Infatti, la regina Elisabetta II possedeva i cigni che vivevano sui tratti del fiume Tamigi. Ogni anno, la famiglia reale teneva il Swan Upping, una cerimonia di 5 giorni durante la quale la regina veniva aggiornata sul numero di cigni in suo possesso.

ABITO DA SPOSA DELLA REGINA VITTORIA

Abito da sposa della regina Vittoria

L’abito da sposa della regina Vittoria è conservato nel Royal Museum, a Exeter. Realizzato in raso di seta e pizzo per il matrimonio con il principe Alberto nel 1840, è stato il primo abito da sposa bianco e ha lanciato una tendenza seguita poi da tutto il mondo.

COLLEZIONE D’AUTO

Collezione di auto di Elisabetta II

Conosciamo la collezione d’auto della Regina grazie alla mostra che ne ha fatto quando doveva raggiungere vari eventi e appuntamenti. Ha guidato una Austin K2/Y durante il suo servizio nella Seconda Guerra mondiale e, successivamente, è passata ad una Land Rover Defenders. La sua jeep preferita era la Defender 110 TD5 del 2002, di cui le è stato fatto regalo in occasione del suo Giubileo di platino. Tra le altre auto di Elisabetta II ci sono Range Rover, Aston Martin e Vauxhall.

ROYAL BOX DI WIMBLEDON

Royal Box di Wimbledon

Il Royal Box sul Centre Court di Wimbledon è un palco privato sui campi da tennis di Wimbledon. Ha 74 posti ed è stato costruito nel 1992 come luogo di intrattenimento per amici e ospiti, inclusi i membri della famiglia reale, personaggi politici e celebrità a cui è consentito l’accesso solo su invito.

200 BORSETTE LAUNER

 Borse Launer London

Se non fate parte di qualche famiglia reale probabilmente non conoscete il marchio di borse Launer London, un’azienda britannica che produce pezzi molto esclusivi e costosi. Elisabetta II, per decenni, ha avuto al braccio una borsa Launer e ne possedeva oltre 200 modelli. La Regina Madre ha utilizzato questa borsa per la prima volta negli anni ’50, prima che al marchio fosse concesso un Royal Warrant nel 1968.

CAVALLI DA CORSA

I cavalli di Elisabetta II

Elisabetta II era affascinata dai cavalli sin dalla tenera età, quando le fu regalato un pony per il suo quarto compleanno da re Giorgio V. Dopo essere diventata regina, ha ereditato il Royal Stud di Sandringham da suo padre ed ha iniziato ad organizzare celebri tornei per le corse di cavalli che le fruttavano circa 9 milioni di dollari all’anno.

UOVA FABERGÉ

Le uova Faberge di Elisabetta II

La collezione Fabergé della Regina Elisabetta conta più di 600 pezzi. Risale a oltre un secolo fa, quando Gustav Fabergé progettò uova incastonate di gioielli che attirarono l’attenzione delle principesse danesi Alexandra e Dagmar. Molti reali, tra cui re Edoardo VII e re Giorgio V, avevano commissionato pezzi di Fabergé per collezionarli.

COLLEZIONE DI GIOIELLI

Collezione di gioielli di Elisabetta II

La regina Elisabetta II amava i gioielli. Secondo Vanity Fair, la cosiddetta Windsor Collection è stata tramandata da generazioni e comprende gioielli famosi come lo scettro e la corona dei sovrani inglesi. Possedeva anche la tiara russa Kokoshnik, la spilla a foglia della Regina Madre, gli orecchini di diamanti della regina Vittoria e gli orecchini della duchessa di Teck.

COLLEZIONE D’ARTE

Queens gallery a Buckingham Palace

La Queen’s Gallery di Buckingham Palace è la collezione della Regina di opere d’arte inestimabili, che la rendono la più grande collezione di proprietà privata del mondo. Tra questi dipinti ci sono opere di Artemisia Gentileschi, Pieter Bruegel il Vecchio e Michelangelo Buonarroti.

IMMOBILI

Gli immobili di Elisabetta II

Con proprietà del valore di 10 miliardi di dollari, il patrimonio immobiliare di Elisabetta II è sempre stato quello di maggior valore. Buckingham Palace vale 7 miliardi di dollari mentre Kensington Palace e il Castello di Windsor valgono rispettivamente 630 milioni di dollari e 326 milioni di dollari. Soltanto i terreni del Ducato di Lancaster generano una rendita di 24 milioni di dollari all’anno.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***