Terza-pagina

10 cavalli campioni di guadagni

Dieci cavalli che hanno fatto la storia delle gare ippiche, vincendo le più importanti competizioni internazionali e portando guadagni milionari ai loro fortunati proprietari.

10 cavalli campioni di guadagni

Le corse dei cavalli sono uno degli sport più competitivi che esista.

Un mondo fatto da allevatori che lavorano duramente per crescere dei cavalli che possano correre più veloci che mai,  da allenatori che li addestrano alle fatiche della corsa, da fantini che riescono a spingerli al limite per ottenere il massimo delle prestazioni.

Per un cavallo candidato alla vittoria di una gara importante, è essenziale essere addestrato e cavalcato al meglio. A queste condizioni, i migliori cavalli sono in grado di far guadagnare milioni ai loro proprietari.


Per esempio, il vincitore del Kentucky Derby vince una cifra di 1.240.000 dollari, mentre il secondo classificato ne vince 400.000. E il vincitore della Dubai Cup porta a casa un premio da 6 milioni di dollari e il secondo arrivato vince 2 milioni di dollari.

È interessante notare che la graduatoria dei più 10 cavalli più redditizi nella storia delle corse ippiche evidenzia che un buon fantino e un buon allenatore, nonché la provenienza da un buon allevamento, sono fattori critici per guadagnare gli ingenti premi delle gare più importanti.

  1. TM Opera O (premi: 16,2 milioni di dollari). Questo purosangue giapponese ha gareggiato in 26 gare dal 1999 al 2001, piazzandosi sempre nei primi tre posti e arrivando primo soltanto in tre gare. Ha vinto sette Grade I, tra cui la Japan Cup, la Tenno Sho e la Kyoto Daishoten.
  2. Makybe Diva (premi: 14,6 milioni di dollari). Nato nel Regno Unito ma allenato in Australia, ha gareggiato per quattro anni e ha vinto la Coppa di Melbourne per tre volte, unico cavallo a riuscirci in 150 anni di storia della gara.
  3. Deep Impact (premi: 12,8 milioni di dollari). Ha gareggiato negli anni 2000 in Giappone vincendo la Triple Crown del 2005, la serie di corse più importanti del paese.
  4. Curlin (premi: 10,5 milioni di dollari). È stato il vincitore del Preakness Stakes del 2007 e della Breeders’ Cup Classic, così come della Dubai Cup del 2008. Ha vinto undici delle sedici gare che ha corso.
  5. Zenno Rob Roy (premi: 10,4 milioni di dollari). Ha vinto la Japan Cup del 2004 e l’edizione autunnale della Tenno Sho. Nel 2007 è stato colpito da un’influenza che lo ha quasi ucciso.
  6. Cigar (premi: 10 milioni di dollari). Ha gareggiato a metà anni ’90, vincendo sedici gare.
  7. Skip Away (premi: 9,6 milioni di dollari). Ha vinto diciotto delle trentotto gare a cui ha partecipato, classificandosi sempre nelle prime tre posizioni, ad eccezione di quattro volte. È morto per un attacco di cuore nel 2010.
  8. Fantastic Light (premi: 8,4 milioni di dollari). Nato negli Stati Uniti, è stato allevato da Saeed bin SuroorDubai. Ha vinto dodici gare tra cui la Breeders’ Cup Turf nel 2001 e la Dubai Sheema Classic nel 2000.
  9. Black Caviar (7,95 milioni di dollari). È una puledra australiana che ha gareggiato in venticinque corse dal 2009 al 2013, vincendole tutte, comprese diciassette Grade I.
  10. Invasor (premi: 7,8 milioni di dollari). Ha corso dodici gare nel corso della sua carriera, vincendone undici, tra le quali la Breeders ‘Cup Classic nel 2006 e la Dubai World Cup l’anno successivo. Nella maggior parte delle gare vinte aveva almeno dieci lunghezze dal suo inseguitore.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend