Rischio blackout. Se arriva il freddo sarà allarme rosso in Francia

L’operatore di rete francese ha allertato la popolazione che, molto probabilmente, ci saranno interruzione di corrente quest’inverno.

Rischio blackout. Se arriva il freddo sarà allarme rosso in Francia

La Francia rischia di rimanere senza elettricità nel corso di questo inverno.

A lanciare l’allarme è l’operatore di rete francese (RTE) che ha avvertito i cittadini che si potranno verificare degli arresti per diversi giorni a causa della riparazione e della manutenzione delle centrali nucleari. Quando ciò si verificherà RTE lancerà un allarme rosso “Ecowatt” con tre giorni di anticipo per invitare gli utenti a ridurre i consumi nel tentativo di evitare interruzioni di corrente a rotazione.

Se l’inverno sarà nella norma, i blackout saranno inevitabili

Secondo RTE, esiste solo una possibilità per scongiurare i blackout e cioè che l’inverno sia più caldo del solito. Ma, in caso di temperature invernali normali i blackout, seppur programmati, saranno inevitabili.

Come ha riportato Bloomberg, circa la metà delle centrali nucleari della società statale Electricite de France SA (EDF) sono attualmente in riparazione o manutenzione e questa circostanza sta trasformando la Francia da esportatore di elettricità a importatore. Ciò sta costringendo gli utenti francesi a pagare un sovrapprezzo ai paesi vicini, dove i prezzi sono saliti alle stelle dopo che la Russia ha ridotto le consegne di gas in Europa.

Problemi di manutenzione per la corrosione delle tubazioni che raffreddano i noccioli dei reattori nucleari

Le centrali nucleari francesi, progettate per costituire la prima linea per la sicurezza energetica del paese, stanno affrontando problemi di manutenzione e corrosione dei tubi, oltre a proteste sindacali. Mentre quest’ultime sembrano aver trovato una soluzione nelle scorse settimane, la riparazione delle tubazioni corrose che raffreddano i noccioli dei reattori sta richiedendo più tempo del previsto in diversi reattori, ritardando il loro riavvio.

Secondo Bloomberg, al momento, EDF ha soltanto 31 dei suoi 56 reattori atomici online, ma ha come obbiettivo di averne circa 42 in funzione a dicembre e 46 a gennaio.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***