Nel 2024 gli acquisti di autoveicoli diminuiranno di oltre il 4%. Le condizioni economiche peggioreranno (BMI)

Banner Notizie Flash Economia

La crescita globale degli acquisti di veicoli rallenterà al 4,3% nel 2024, poiché la domanda repressa causata dalle carenze degli anni precedenti si è esaurita e le condizioni economiche stanno peggiorando.

Sono queste le previsioni di BMI (Business Monitor International, divisione di Fitch Group) che si attendono un domanda di veicoli in contrazione, schiacciata dalle politiche monetarie restrittive e dall’inflazione troppo elevata. In questo contesto globale negativo per il settore automotive, se la caveranno meglio il Medio Oriente e il Nord Africa, con un aumento delle vendite di veicoli del 17,1%, dopo una crescita del 7,9% nel 2023.

In Europa, il mercato dei veicoli elettrici dovrà affrontare la sfida dei consumatori che chiedono prezzi dei veicoli più bassi. La sfida sui costi sarà aggravata dalla graduale eliminazione degli incentivi all’acquisto di veicoli elettrici e dall’imposizione di tasse di ricarica per veicoli elettrici e tasse sull’uso stradale. Si spera che ciò possa essere compensato, almeno in parte, dalla riduzione dei costi delle batterie.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED