Petrolio e inflazione: c’è una qualche correlazione?

L’aumento dei prezzi del petrolio ha storicamente preceduto periodi di crescita dell’inflazione. È ancora così o la correlazione non esiste più?

Petrolio e inflazione: c'è una qualche correlazione?

L’inflazione è un problema che sembrava dimenticato. Purtroppo, nei prossimi mesi, forse anni, sarà qualcosa con cui fare i conti.

A questo proposito, è importante sapere che gli investitori cominciano a sentirsi minacciati dall’inflazione quando aumentano i prezzi del petrolio. Ma esiste davvero una relazione tra il prezzo del petrolio e l’inflazione?

Se i prezzi del petrolio salgono il costo della vita aumenta

In poche parole, l’inflazione svaluta la moneta e fa aumentare i prezzi dei beni di consumo e dei servizi. Naturalmente, il maggior costo della vita per i consumatori ha un impatto negativo sui consumi e sulla crescita economica.

Storicamente, l’aumento dei prezzi del petrolio è statisticamente correlato all’inflazione. Man mano che i prezzi del petrolio salivano, aumentavano anche i prezzi dei beni che dipendono dal petrolio. Ad esempio, crescevano i costi dei prodotti realizzati con il petrolio (come la plastica) e dei beni (come frutta e verdura) trasportati con mezzi alimentati a benzina o diesel.

Se andiamo a vedere più da vicino gli effetti dei movimenti dei prezzi petroliferi scopriamo che a livello macroeconomico, oltre a far crescere i costi della produzione, dei trasporti e dei servizi, c’è anche un impatto indiretto che porta i produttori a riversare tutto sui consumatori.

Contemporaneamente, a livello microeconomico, l’aumento dei prezzi della benzina e dei prodotti nei negozi riduce la capacità di spesa dei consumatori. Inoltre, a lungo termine, i prezzi più alti dei beni di consumo e dei servizi possono frenare la domanda e portare ad un rallentamento della crescita economica o addirittura alla recessione. Le ultime tre recessioni che abbiamo vissuto sono state precedute da picchi del prezzo del petrolio.

Una correlazione sempre più debole

Tuttavia, dagli anni ’70, quando i prezzi del petrolio si impennarono, la correlazione tra petrolio e inflazione si è indebolita.

Probabilmente, i miglioramenti nell’efficienza energetica hanno ridotto il consumo di energia per dollaro in molti settori. Inoltre, dagli anni ’90 i responsabili delle politiche monetarie hanno cambiato i metodi con cui controllano l’inflazione sul mercato, attenuando di fatto l’impatto dell’aumento dei prezzi del petrolio.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***