Pasticcio quote UE. Dopo il divieto per l’acciaio russo, ne importiamo di più

L’Unione Europea ha sanzionato l’acciaio russo ma, per un effetto perverso di quote e nuove normative, il metallo dalla Russia ha rimpiazzato anche quello che normalmente viene importato da altri paesi.

Pasticcio quote UE. Dopo il divieto per l'acciaio russo, ne importiamo di più
Per chi non è nel settore siderurgico potrà sembrare complicato capire i meccanismi delle quote trimestrali con cui l'Unione Europea (UE) ha disciplinato le importazioni di acciaio da tutto il mondo, che però nulla hanno a che vedere con la guerra tra Russia e Ucraina. Al contrario, è facilmente comprensibile che il divieto alle importazioni di acciaio russo deciso da Bruxelles come sanzion

Contenuto riservato agli abbonati

MR premium content

Tutti i contenuti Premium per 6 mesi


Sei già abbonato? ACCEDI

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***