Le migliori città per gli espatriati: Valencia prima, Roma quasi ultima

Gli espatriati evitano Londra, Parigi, Hong Kong, Roma e Milano, mentre preferiscono le città spagnole più piccole e sul mare.

Le grandi città famose piacciono sempre meno agli espatriati. Città come Londra, Parigi e Roma non sono più tra le preferite per chi espatria.

Infatti, ci sono molte ragioni che rendono queste destinazioni poco interessanti: assistenza sanitaria insoddisfacente, scarsa sicurezza, squilibrio tra lavoro e vita privata e alloggi troppo cari.

Secondo i 4 milioni di membri di InterNations, vivere in grandi città come New York, Tokyo, Parigi, Hong Kong o Londra porta ad una insoddisfazione finanziaria, soprattutto per il caro-casa.

Al contrario, in alcune città spagnole, la vita è molto migliore. Prima tra tutte Valencia, ma anche Alicante, Malaga e Madrid.

Considerando che il sondaggio InterNations Expat City 2020 è stato condotto a marzo, quindi non misura l’impatto della pandemia di Covid-19, i risultati sono riassunti dalla seguente classifica.

Le magnifiche 3

1

VALENCIA (Spagna)

2

ALICANTE (Spagna)

3

LISBONA (Portogallo)

Valencia, prima in classifica, offre una combinazione tra città e mare davvero ideale. È una città di medie dimensioni con molte spiagge a portata di mano (“Vivere a Valencia: i 9 pro e i 9 contro“).

Anche Alicante, leggermente più piccola di Valencia e a pochi chilometri, conferma che le medie città spagnole affacciate sul Mediterraneo offrono un’ottima qualità di vita. Così come Lisbona, la capitale portoghese affacciata sull’Oceano Atlantico, con elevati standard di vita e un clima invidiabile.

Subito dopo le prime 3

4

PANAMA CITY (Panama)

5

SINGAPORE (Singapore)

6

MALAGA (Spagna)

Panama City (“Panama, un paese per espatriati“), unica città del continente americano nelle prime 30, conferma la sua fama di essere attrattiva per gli espatriati, soprattutto statunitensi. Singapore (“Il paradiso degli espatriati: Singapore“) conquista invece il titolo di migliore città asiatica, ma non certo per l’economicità degli alloggi.

Settima, ottava e nona posizione

7

BUENOS AIRES (Argentina)

8

KUALA LUMPUR (Malesia)

9

MADRID (Spagna)

Kuala Lumpur, da sempre una delle destinazioni preferite dagli espatriati di tutto il mondo, si posiziona in ottava posizione (“Vivere in Asia: i 9 pro e i 9 contro di Kuala Lumpur“).

Interessante anche il caso di Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti, entrata quest’anno nella Top10 in decima posizione.

Il fondo della classifica: le peggiori città per espatriare

64

SEOUL (Corea del Sud)

65

ROMA (Italia)

66

SALMIYA (Kuwait)

Anche la coda della graduatoria contiene informazioni interessanti, a partire dalle due principali città italiane, Milano e Roma, classificatesi rispettivamente in quartultima e penultima posizione. Guardando nello specifico, la capitale italiana è ultima per quanto riguarda temi come la soddisfazione sul lavoro, le opportunità di carriera, la sicurezza sul lavoro e l’equilibrio tra vita professionale e vita privata.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***