Il mercato del ferro è incandescente. Prezzi record degli ultimi 7 anni

I prezzi del ferro sono saliti ai massimi da sette anni grazie alla ripresa economica cinese che spinge la domanda di acciaio.

Il mercato del ferro è incandescente. Prezzi record degli ultimi 7 anni

I prezzi del ferro sono diventati roventi.

La domanda senza precedenti dalla Cina, l’offerta limitata dal Brasile e le tensioni tra australiani e cinesi stanno sconvolgendo il mercato.

Fastmarkets MB riporta che nella giornata di venerdì i prezzi del minerale di ferro al 62% (CFR Qingdao) sono aumentati del 5,8% rispetto al giorno precedente. Con un prezzo di 145 dollari a tonnellata si è raggiunto il livello più alto da marzo 2013.

Un ritmo vertiginoso di espansione

Fino ad oggi, i guadagni del 2020 sono di oltre il 57 percento.

I dati dalla Cina mostrano che la produzione e l’edilizia si espandono a un ritmo vertiginoso che non si vedeva da un decennio.

Assai indicativo della frenesia che ha travolto il mercato è quanto successo sul mercato dei futures cinesi. Il contratto del minerale di ferro ha raggiunto il record di 974 yuan, corrispondenti a149 dollari per tonnellata. Il Dalian Commodity Exchange (DCE) ha dovuto lanciare un avvertimento a tutti i suoi membri affinché le operazioni di trading siano effettuate “in modo razionale e conforme“.

Sempre più problemi per l’offerta di ferro

In effetti, una certa preoccupazione degli operatori di non riuscire a comprare ferro a sufficienza nasce anche dalle dichiarazioni della Vale (la multinazionale brasiliana produttrice di ferro) che ha dichiarato di non riuscire a raggiungere gli obiettivi di produzione per quest’anno e per il 2021. Inoltre, la controversia politica tra la Cina e il suo principale fornitore di ferro, l’Australia, sta diventando sempre più seria.

Certamente, fa una certa impressione seguire le dinamiche dei prezzi del ferro dall’Occidente, nello stesso momento in cui la nostra produzione di metalli sta affondando a causa della pandemia di coronavirus. Ma, ancora una volta, la Cina si conferma essere un altro mondo, forse quello che potrebbe presto diventare il Nuovo Mondo per tutta l’economia globale.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***