La domanda di acciaio russo è prevista in calo del 30 percento

La domanda russa di acciaio potrebbe crollare nel corso di quest’anno, nonostante lo spostamento dei flussi di metallo dall’Europa alla Cina.

La domanda di acciaio russo è prevista in calo del 30 percento
Si preannunciano mesi molto difficili per la siderurgia della Russia. Secondo Russian Steel, l'associazione russa dei produttori di acciaio, nel 2022 la riduzione della domanda di acciaio russo potrebbe raggiungere il 30%, equivalente a 13 milioni di tonnellate. La causa sono le sanzioni imposte dall'Europa e dagli Stati Uniti che, tra l'altro, hanno provocato anche un calo della domanda inter

Contenuto riservato agli abbonati

MR premium content

Tutti i contenuti Premium per 12 mesi


Sei già abbonato? ACCEDI

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***