Le 7 aziende di caffè più importanti (e con il maggior valore) del mondo

La gara per emergere nel settore del caffè e delle caffetterie è molto difficile. Ma le aziende che sono riuscite a soddisfare meglio i gusti dei clienti si godono adesso un primato su scala planetaria.

Le 7 aziende di caffè più importanti (e con il maggior valore) del mondo

La leggenda narra della scoperta del caffè per merito di un pastore etiope, mentre pascolava le capre. Ma anche se le origini rimangono incerte, quel che è certo è che ai nostri giorni è diventato una delle bevande più consumate al mondo.

Dopo decenni di industrializzazione del processo di produzione, si sono affermati grandi marchi di caffè che dominano il mercato globale, sia della produzione che del consumo. Si tratta di aziende che fatturano miliardi di dollari all’anno e che, grazie anche ad un marketing incessante, sono entrate nelle grazie dei consumatori.

Ad oggi, quelle che troverete qui di seguito, sono le 7 aziende più ricche e importanti del mondo.

LAVAZZA

Il caffè italiano Lavazza nasce nel lontano 1895 a Torino, in un piccolo negozio di alimentari in Via San Tommaso 10. Oggi il valore di questo marchio è salito alle stelle e si presenta come un marchio di lusso per attirare l’élite dei clienti. La società fattura circa 2 miliardi di euro all’anno, da lavoro a 4.000 dipendenti ed ha punti vendita in circa 90 paesi.

PANERA BREAD

Poco conosciuta in Italia, questa azienda americana di caffè e panetteria è distribuita in 2.158 sedi in tutti gli Stati Uniti e in Canada. Le vendite annuali di Panera Bread nel 2020 sono state di 2,8 miliardi di dollari.

MCCAFÈ

Fa parte di McDonald’s ed è uno dei punti vendita di caffè più ricchi a livello globale. Fattura circa 2,42 miliardi di dollari all’anno ed ha punti vendita in più di 5.000 località. McCafé ha sede a Oak Brook, nell’Illinois (Stati Uniti), ma è stata inizialmente fondata nel 1933 a Melbourne, in Australia, da Richard McDonald e Ann Brown.

TIM HORTONS

Tim Hortons non è solo un’azienda di caffè ma anche una catena di fast food globale. Ha sede a Oakville, in Canada, e possiede almeno 5.000 punti vendita distribuiti in ​​Canada, negli Stati Uniti e a Londra. Ha un valore netto di circa 4,5 miliardi dollari. Dal 2014 fa parte dello stesso gruppo di Burger King.

DUNKIN DONUTS

Con 120.000 dipendenti in tutto il mondo, Dunkin Donuts è tra le principali catena di caffè e prodotti da forno nel mondo. Fondata negli anni ’50 da William Rosenberg a Quincy, nel Massachusetts (Stati Uniti), fattura circa 1,3 miliardi di dollari all’anno. L’azienda ha un valore netto di circa 10 miliardi di dollari.

PEET’S COFFEE

Peet’s Coffee nasce come bar nel 1966 a Berkeley, in California, grazie ad un olandese di nome Alfred Peet. Attualmente, è una delle più grandi aziende di caffè al mondo e, in alcuni periodi, ha rifornito anche Starbucks. Ha 5.000 dipendenti e fattura circa 1 miliardo di dollari all’anno. Il valore netto di questa azienda è stimato in oltre 17 miliardi di dollari.

STARBUCKS

Con sede a Seattle, Washington (Stati Uniti), Starbucks è considerata la più grande catena di caffè su scala globale. Al momento della sua nascita, nel 1971, i suoi fondatori hanno dovuto affrontare molte difficoltà perché non trovavano investitori per finanziarne lo sviluppo. Oggi, Starbucks ha oltre 30.000 punti vendita ed è una multinazionale che detiene anche enormi riserve di caffè. Si stima che il patrimonio netto di Starbucks nel 2021 sia di 110 miliardi di dollari.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***