Pasti gratis in cambio di rifiuti in plastica

L’India ha un enorme problema. Infatti, genera ogni giorno 26.000 tonnellate di rifiuti di plastica. Ecco cosa ha pensato per risolverlo…

Pasti gratis in cambio di rifiuti in plastica

Un’idea originale per non rimanere sommersi dalle 26.000 tonnellate di plastica che, ogni giorno, vengono generate in India? Si chiama “caffè dell’immondizia” (garbage cafe) e consiste nel fornire pasti gratuiti in cambio di rifiuti di plastica.

Oltre la metà degli 1,4 miliardi di cittadini indiani vive in condizioni di povertà e molti di loro lottano ogni giorno per riuscire a sfamare le proprie famiglie. Quindi, cosa di meglio che scambiare un pasto completo in cambio di un chilogrammo di rifiuti o una colazione gratuita in cambio di 500 grammi?

195 milioni di persone denutrite e montagne di rifiuti

Fornire pasti gratuiti in cambio di rifiuti di plastica può aiutare a risolvere questi due problemi urgenti? Probabilmente si, anche considerando che l’India continua ad avere uno dei più alti tassi di denutrizione infantile al mondo e ha circa 195 milioni di persone denutrite che condividono un quarto del carico globale della fame (dati delle Nazioni Unite).

Il progetto, ispirato ad altri simili già realizzati in Belgio e in Cambogia, aprirà i battenti nella città di Ambikapur, nello stato centrale di Chhattisgarh. La struttura per svolgere questo scambio cibo-plastica avverrà in una pensilina per autobus, convertita allo scopo.

Ad esempio, un chilogrammo di plastica, che in genere richiede un paio d’ore per essere raccolto, può essere scambiato con un riso con curry, lenticchie e papadam. Per metà peso, si può ricevere una colazione di samosa, ciambelle di lenticchie o focacce ripiene.

Plastica riciclata per la pavimentazione stradale

La spazzatura raccolta viene quindi inviata ad un impianto di riciclaggio che la trasforma in granuli di plastica. Questa plastica triturata viene utilizzata per la pavimentazione stradale. Ci sono più di 34.000 chilometri di strade pavimentate con plastica nel paese, soprattutto nelle aree rurali. Questo tipo di superficie stradale è sempre più popolare perché rende le strade più resistenti alle temperature torride del paese.

Proprio l’anno scorso, il primo ministro del paese, Narendra Modi, si è impegnato a eliminare tutta la plastica monouso entro il 2022. Una grande sfida, visto che l’India è l’economia a più rapida crescita nel mondo, con una popolazione di quasi 1,4 miliardi di persone.

Iniziative come questa potrebbero aiutare alcune delle persone più povere dell’India a trovare un modo per nutrire le loro famiglie e, allo stesso tempo, aiutare il pianeta.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend