Offshore

Opportunità di mercato a Panama

Gli indicatori economici evidenziano le opportunità di un paese che le agenzie di rating hanno classificato come interessante per gli investimenti.

Nel 2011 il PIL di Panama è cresciuto del 10,6%, il più alto tasso di tutta l’America Latina. Per il 2012 è stimato un PIL in discesa, che si dovrebbe attestare al 7%.

Gli indici internazionali collocano Panama in cima alla lista dei paesi latinoamericani dove investire. Panama non ha restrizioni all’uscita di capitali o di investimenti diretti all’estero. L’adesione, avvenuta nel 1997, al WTO (l’Organizzazione Mondiale del Commercio) ha dato un impulso a molte attività commerciali ed ha abbassato le tariffe doganali, che sono le più basse dell’America Latina.

Uno spazio interessante per gli investitori esteri è nella zona del Canale e presso le ex basi militari USA. Una di queste basi, l’ex Air Force Base, verrà trasformata in una nuova città, con uffici, magazzini, abitazioni, negozi e ristoranti. Questo progetto si svilupperà in una zona che verrà beneficiata da incentivi economici. Importanti clienti americani, come Dell, 3M, Caterpillar e WR Grace hanno già pianificato la loro presenza.

Panama ha il record degli accordi di libero scambio con le altre nazioni

Panama ha il record degli accordi di libero scambio con le altre nazioni. Per esempio questi accordi con gli Stati Uniti si traducono in tariffe doganali praticamente nulle per l’87% delle importazioni dagli Stati Uniti. Ma accordi di libero scambio sono già operativi anche con El Salvador, Taiwan, Singapore, Cile, Costa Rica, Honduras, Guatemala, Perù e Nicaragua. Panama è in procinto di attuare accordi di libero scambio con l’Unione Europea, mentre è in attesa di ratifica quello con il Canada.

Una delle opzioni più comuni per entrare nel mercato panamense è quello di nominare un agente o un distributore. Oppure si può trovare un partner locale in grado di fornire le conoscenze del mercato e i contatti necessari.


Una delle preoccupazioni ricorrenti degli investitori è la corruzione. Nell’edizione 2011 del Transparency International Index Corruption Perceptions, un indice mondiale sui livelli di corruzione, Panama è nella posizione 86 su 183 paesi (l’Italia è di poco più avanti, al 69° posto). Il sistema giudiziario panamense continua a rappresentare un problema a causa di personale scarsamente addestrato e da una scarsa indipendenza dal potere politico.

Infine, un fattore che attirerà capitali stranieri è la recente promozione delle principali agenzie di rating internazionali che hanno classificato Panama a livello BBB (“interessante per gli investimenti”).

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend