Terza-pagina

Mark Pincus, il miliardario di Zynga

Mai sentito parlare di Zynga? Allora non siete tra il miliardo di persone nel mondo che usano questo popolare videogioco, disponibile anche su Facebook. La storia del suo fondatore ricalca quelle di molti giovani americani che hanno trovato il successo nella Silicon Valley.

Mark Pincus è il proprietario e fondatore di Zynga e ciò significa che possiede circa la metà di Facebook.

Mark è famoso nella Silicon Valley per aver fondato molte start-up nel settore di internetSupport.com, Freeloader Inc. e Tribe Networks sono soltanto alcune delle sue creature, anche se la più popolare, oltre a quella più redditizia, è certamente Zynga, la società che ha creato giochi di social networking che hanno avuto un grandissimo successo (Farmville, Bubble Safari, CityVille, Mafia World).

Ha avuto il grande intuito di riconoscere tutte le enormi potenzialità dei social network, diventando uno dei primi investitori nella Facebook Inc.

La sua avventura come miliardario comincia da zero, provenendo da una famiglia media americana di Chicago e conseguendo la laurea ad Harvard (MBA – Master of Business Administration).

Quando, dopo soltanto due anni, vende la società Freeloader incassa 38 milioni di dollari

Terminati gli studi, inizia la carriera lavorativa come analista finanziario, ma il grosso cambiamento arriva soltanto quando lancia la sua prima start-up nel 1995, Freeloader, che offriva il primo servizio web basato su tecnologia push. Quando, dopo soltanto due anni, vende la società incassa 38 milioni di dollari.

Mark fonda altre società, nel settore dei social network e dell’automation, ma il grande colpo arriva nel luglio del 2007, quando fonda Zynga, la società specializzata nella realizzazione di videogiochi per social network. In poco tempo acquisisce circa 300 milioni di utenti al mese.

I videogiochi Zynga sono stati installati e vengono utilizzati da oltre un miliardo di persone in più di 200 paesi di tutto il mondo. In pochi anni la nuova società, quotata a Wall Street, ha raggiunto un valore di circa 7 miliardi di dollari. Il titolo tocca il suo valore massimo a inizio 2012, quotando 14,65 dollari per azione (attualmente è quotato 3,5 dollari).

Negli ultimi anni, per la crisi economica mondiale e per la concorrenza sempre più agguerrita,  il titolo della società ha perso più della metà del suo valore iniziale e nel 2013 Mark, pur mantenendo altre cariche in Zynga, ha dovuto lasciare il posto di CEO al capo della divisione giochi della Microsoft.

Attualmente Zynga ha un patrimonio di 2,2 miliardi di dollari, un fatturato di 873 milioni di dollari e impiega più di 2.000 persone.

Nel 2009, Mark è stato premiato come “CEO dell’anno” ai The Crunchies Technology Awards e nel 2010 come “Founder of the Year”, riconoscimenti del grande successo delle sue creazioni, che lo hanno reso un uomo molto ricco.

Per la sua irrequietezza nel creare società e non riuscendo a rimanere a lungo nello stesso posto, si definisce scherzosamente un imprenditore seriale.


A 48 anni occupa la 1465^ posizione nella classifica Forbes 2014 degli uomini più ricchi del mondo, con un patrimonio personale stimato in circa un miliardo di dollari.

Il suo passatempo preferito? Giocare con il computer

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend