Tecnologia e Scienza

La Blockchain contro la corruzione

Sarà la Blockchain a porre fine alla corruzione nel mondo? Ecco alcune buone ragioni per essere ottimisti a riguardo…

Ogni anno, circa il 2% del PIL mondiale viene distrutto dalla corruzione del settore pubblico. Una cifra enorme, che ammonta a circa 2 bilioni di dollari, più o meno come il PIL di tutta l’Italia.

Ma il costo totale della corruzione è ancora maggiore: il 4 o il 5% del PIL mondiale. Molti paesi perdono grandi quantità di ricchezza per la corruzione, come nel caso di alcuni paesi africani che bruciano in questo modo circa un terzo del proprio PIL.

La lotta alla corruzione è antica almeno quanto la corruzione stessa e vanta una storia di migliaia di anni. Ma oggi, grazie alla Blockchain, potrebbe essere arrivato il momento di dire basta.

In Africa, per esempio, dove le procedure di appalto sono o inesistenti o molto poco trasparenti, la Blockchain potrebbe semplificare molte pratiche commerciali rendendo obsoleti i molteplici intermediari.

Ma anche in America Latina, dove le informazioni aggiornate dei registri pubblici sono spesso impossibili da rintracciare senza ricorrere a tangenti, la Blockchain potrebbe dare una bella pulita ai numerosi enti pubblici corrotti.

Consultazioni elettorali online

La Blockchain potrebbe trasformare radicalmente il modo in cui votiamo i nostri rappresentanti politici e la fiducia che nutriamo in tutto il processo. Non saremmo costretti a recarci al seggio elettorale, ma potremmo votare comodamente da casa. Tuttavia, la cosa più importante è che la Blockchain rende impossibile la manomissione dei voti.

Se ad oggi, circa un terzo degli elettori, sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo, dichiarano di non fidarsi dell’esito elettorale, un processo completamente trasparente e inviolabile porterebbe ad una maggiore fiducia nelle autorità pubbliche.

E qualcuno ha già iniziato a muovere i primi passi in questa direzione. La città di Mosca ha deciso di usare la Blockchain in una piattaforma di gestione della città, dove gli abitanti possano dare un voto ai progetti urbani in tempo reale.

La Russia è un caso particolarmente interessante per la Blockchain. In una società dove la corruzione ha pervaso la vita delle persone, la nuova tecnologia porterà risultati tangibili in un futuro molto prossimo.

Blockchain per disinfettare il sistema politico

I dati dimostrano che i meccanismi della Blockchain non solo possono disinfettare il sistema politico di un determinato paese, ma anche stimolare la crescita economica. Infatti, qualsiasi riduzione dei livelli di corruzione incoraggia gli investimenti nazionali ed esteri.

Certamente, ci sarà chi percepirà la Blockchain come una minaccia diretta alle modalità con cui molti governi sono esistiti fino ad oggi. Ma non si sono molti dubbi che si potesse trovare uno strumento migliore per aumentare  l’efficienza del sistema pubblico.

L’immutabilità dei dati e la trasparenza dei processi diventeranno concetti chiave nel nostro secolo e, presto, ci renderemo conto che senza Blockchain non può esistere vera trasparenza.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Send this to a friend