Nuova sorpresa per l’alluminio. Prezzi giù del 20% in sole due settimane

I prezzi dell’alluminio sono crollati del 20 percento in sole 2 settimane, seguendo le sorti del carbone in Cina. Cosa devono aspettarsi i consumatori nel breve termine?

Nuova sorpresa per l’alluminio. Prezzi giù del 20 percento in sole due settimane

Tutto il settore dei metalli è in calo da ormai due settimane.

La repentina discesa dei prezzi del carbone in Cina ha impattato in modo significativo su tutti quei metalli che richiedono molta energia per essere prodotti come, per esempio, l’alluminio primario. Il raffreddamento dei prezzi del carbone è stato provocato dalle autorità cinesi che hanno messo in atto una serie di interventi per frenare l’eccessiva speculazione, l’accaparramento e i profitti sconsiderati che derivavano da un mercato interno del carbone termico in forte deficit.

Prezzi dell’alluminio (SHFE) ai minimi da luglio di quest’anno

Le quotazioni dell’alluminio allo Shanghai Futures Exchange (SHFE) sono scese a 19.870 yuan per tonnellata, toccando anche un minimo di 19.200 yuan, il livello più basso da luglio. Anche i prezzi del London Metal Exchange (LME) si sono accodati e il prezzo dell’alluminio è sceso a 2.680 dollari (2 novembre) ma, in alcuni momenti, è arrivato anche a 2.600 dollari.

Il nuovo trend ha colto di sorpresa molte persone ma, nel breve termine, le sorprese potrebbero non essere finite qui. Infatti, se i prezzi del carbone dovessero continuare a scendere, si prevede che i prezzi dell’alluminio seguiranno a ruota.

Sarà il carbone a determinare i prezzi dei metalli

Perciò, la domanda che a questo punto tutti si stanno facendo è: “le autorità cinesi continueranno a far scendere i prezzi del carbone o si riterranno soddisfatte dei livelli raggiunti in questi giorni?

Per il momento, nessuno è in grado di dare una risposta ma, probabilmente, nel corso di questo mese le cose saranno più chiare almeno per quanto riguarda le politiche di razionamento dell’energia e i prezzi del carbone. Nel frattempo, la maggior parte dei consumatori di alluminio si sta giustamente trattenendo dall’effettuare acquisti in attesa di vedere come si evolve la situazione.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***