Shock bollette del gas. I paesi che pagano di più in Europa (Italia quarta)

Il prezzo che le famiglie di alcuni paesi europei dovranno pagare per il gas naturale è spropositato rispetto al passato. L’Italia è tra i paesi più colpiti.

Lo shock delle bollette del gas. Quali paesi in Europa pagano di più

L’Europa si trova in mezzo ad una bufera energetica senza precedenti. I prezzi al dettaglio sono esplosi, mentre la domanda cresce e la speculazione impazza.

Nell’arco di meno di un anno, ma con una rapida accelerazione negli ultimi mesi, le famiglie europee hanno visto almeno raddoppiare i prezzi al dettaglio del gas e aumentare del 50% i prezzi al dettaglio dell’elettricità. Ma l’onere per i consumatori sarà ancor peggiore di quello che sembra non appena arriveranno le bollette che conteggiano i consumi invernali.

Tuttavia, il panorama è abbastanza diversificato nei diversi paesi d’Europa, dove alcune aree sono state colpite in modo sproporzionato rispetto ad altre, con aumenti delle bollette spaventosi.

Per esempio, la Romania è stata particolarmente colpita per il gas e i Paesi Bassi per l’elettricità. Solo pochi paesi, per lo più quelli con prezzi al dettaglio regolamentati dallo stato, hanno evitato il salasso. Per esempio, la Polonia ha registrato un calo del 9% per l’elettricità dopo novembre 2020.

È interessante notare come l’impatto degli oneri energetici non sembra influenzato dalla geografia. Inoltre, anche quei mercati senza gas nel mix energetico, come la Norvegia, hanno visto aumenti significativi dei prezzi dell’elettricità.

Andiamo però ad esaminare non tanto le variazioni, quanto il costo assoluto (comprese tasse e oneri vari) del gas naturale che pesa sull’utenza domestica, misurato in centesimi di euro per kilowattora (c€/kWh). I dati sono gli ultimi disponibili (terzo quadrimestre 2021) dell’Eurostat.

Classifica dei prezzi del gas per uso domestico nei diversi paesi d’Europa

Svezia (12,31 c€/kWh)

Danimarca (10,75 c€/kWh)

Paesi Bassi (9,61 c€/kWh)

Italia (8,08 c€/kWh)

Portogallo (8,08 c€/kWh)

Francia (7,83 c€/kWh)

Spagna (7,26 c€/kWh)

Irlanda (6,77 c€/kWh)

Germania (6,53 c€/kWh)

10º

Austria (6,36 c€/kWh)

11º

Repubblica Ceca (5,70 c€/kWh)

12º

Belgio (5,67 c€/kWh)

13º

Slovenia (5,63 c€/kWh)

14º

Grecia (5,62 c€/kWh)

15º

Lussemburgo (5,60 c€/kWh)

16º

Estonia (5,13 c€/kWh)

17º

Slovacchia (4,82 c€/kWh)

18º

Bulgaria (4,81 c€/kWh)

19º

Polonia (4,05 c€/kWh)

20º

Croazia (3,95 c€/kWh)

21º

Lituania (3,64 c€/kWh)

22º

Romania (3,34 c€/kWh)

23º

Ungheria (3,24 c€/kWh)

24º

Lettonia (3,13 c€/kWh)

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***