Perché i rottami d’acciaio sono diventati più cari?

Mentre il settore dell’acciaio non se la passa certo bene dopo la pandemia, i rottami sembrano lanciati su una rotta diversa.

Come noto, i lockdown legati alla pandemia di COVID-19 hanno bloccato il mercato globale dei rottami. Da inizio anno, progressivamente, molti impianti in diverse aree del mondo sono stati chiusi o hanno rallentato significativamente.

Finiti o ammorbiditi i lockdown, il mercato non si è però risollevato come prima. Di conseguenza, i prezzi dei rottami durante l’estate sono aumentati, sia per l’acciaio che per altri metalli. In Europa, inoltre, gli acquirenti turchi sono tornati sul mercato lo scorso mese e i prezzi del rottame sono aumentati.

Negli USA e in Cina la domanda di rottame rimarrà sostenuta

L’acciaio, in particolare, si trova di fronte a nuove problematiche nelle due più importanti economie mondiali.

Negli Stati Uniti, con l’entrata in funzione di nuova capacità di produzione di acciaio dei forni elettrici ad arco (e altri ne sono previsti per i prossimi anni), è probabile che la domanda di rottami di acciaio rimanga forte. Tutto ciò, nonostante il mercato dei prodotti finiti in acciaio sia debole, schiacciato dalle importazioni e da una domanda asfittica.

La Cina, invece, non è mai stata un grande produttore di acciaio con forni elettrici ad arco. Tuttavia, la flessibilità di questi forni e il loro minore impatto ambientale stanno attirando investimenti significativi. La conseguenza è una maggiore domanda di rottami.

La Cina ha fame di rottami ferrosi

Per questo, i produttori di acciaio in Cina e le loro associazioni di categoria stanno spingendo per favorire le importazioni di rottami ferrosi. L’idea è di riclassificare i rottami ferrosi come risorse e non come rifiuti. Al contrario, i rottami non ferrosi considerati rifiuti generici, rimarranno tali e le importazioni scenderanno a zero entro il 2021.

Il gigante asiatico, per i rottami d’acciaio, invece, prevede di aumentare i volumi di importazione dall’inizio del prossimo anno. Di conseguenza, ciò eserciterà una pressione verso l’alto sui prezzi.

Certamente, non ci troviamo alla vigilia di un rally dei prezzi del rottame d’acciaio visto che le prospettive del settore sono incerte. Tuttavia, anche il prossimo anno, comprare rottame sarà una dura e impegnativa battaglia

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.