Chi produce più vanadio nel mondo? Classifica per paese

Tra i principali produttori di vanadio è la Cina a detenere la leadership, con una quantità di metallo prodotto nettamente superiori a tutti gli altri paesi.

Chi produce più vanadio nel mondo? Classifica per paese

Anche nel 2020, chi ha prodotto vanadio deve ringraziare la Cina e i suoi nuovi investimenti in infrastrutture. È stato infatti il gigante asiatico a trascinare i consumi di metallo nonostante la pandemia COVID-19.

Il vanadio è essenziale in varie leghe metalliche, ma viene utilizzato principalmente per produrre il ferro-vanadio, una lega che viene utilizzata nella produzione di acciaio.

Certamente, se quest’anno ci sarà la tanto attesa ripresa economica globale a seguito dei programmi di vaccinazione per sconfiggere la pandemia, vedremo una spinta verso l’alto alla domanda di vanadio e dei suoi prezzi.

Dal lato dell’offerta, la produzione mondiale di questo metallo è diminuita negli ultimi anni. Da un totale di 80.000 tonnellate nel 2017, la produzione è scesa a 71.200 tonnellate nel 2018 con un leggero aumento a 73.000 tonnellate nel 2019. Ma ecco il quadro completo, secondo i dati più recenti (2019) dello US Geological Survey, dei principali paesi produttori.

CINA (produzione mineraria: 40.000 tonnellate)

La Cina è stata il primo paese produttore di vanadio del mondo, con una produzione all’incirca uguale a quella dell’anno precedente. Sebbene la produzione di acciaio cinese sia diminuita negli ultimi anni, il paese è ancora leader mondiale nel consumo di vanadio.

RUSSIA (produzione mineraria: 18.000 tonnellate)

Anche la produzione russa è rimasta invariata rispetto al 2018. Le riserve di vanadio della Russia sono le seconde più grandi al mondo (5.000 tonnellate). Tra le poche cose che sappiamo del settore minerario del vanadio russo, c’è il nome dell’azienda più importante del paese: la EVRAZ KGOK.

SUDAFRICA (produzione mineraria: 8.000 tonnellate)

Leggera crescita della produzione mineraria in Sud Africa rispetto al 2018, ma in significativo calo rispetto al 2017. I principali produttori del paese sono Bushveld Minerals e Glencore.

BRASILE (produzione mineraria: 7.000 tonnellate)

Leggero aumento produttivo anche per il Brasile dove la principale azienda, oltre che l’unica, è la Largo Resources che gestisce Maracas Menchen, la miniera con il vanadio più puro del mondo.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***