Bauxite: le 5 multinazionali che hanno in mano il mercato

Tutto l’alluminio del mondo proviene dalla bauxite, la roccia rossa che le multinazionali del settore considerano strategica per controllare il mercato a valle.

Bauxite: le 5 multinazionali che hanno in mano il mercato

Il business della bauxite, la roccia da cui si ricava l’alluminio, non è certo alla portata di tutti. Tanto è vero che i primi dieci paesi produttori rappresentano circa il 95% di tutta la produzione mondiale.

In termini geografici, sono l’Austalia, la Guinea e la Cina a dominare l’estrazione di bauxite con, rispettivamente, 110 milioni, 82 milioni e 60 milioni di tonnellate nel 2020. Seguono il Brasile, l’India e la Giamaica.

Secondo lo U.S. Geological Survey, nel 2020 sono state prodotte 367 milioni di tonnellate di cui circa l’85% è stata convertita in alluminio. In questo contesto, le 5 società che ne hanno prodotto le maggiori quantità sono quelle che seguono.

COMPAGNIE DES BAUXITES DE GUINEA (CBG)

La Compagnie des Bauxites de Guinée (CBG) è una società guineana nel settore minerario. Dal 1963 sfrutta l’importante giacimento di bauxite di Sangarédi, nella regione di Boké, in Guinea. Il paese è il quinto produttore mondiale di bauxite ma il primo in termini di riserve minerarie che sono stimate in 25 miliardi di tonnellate, ovvero la metà di tutte le riserve del mondo.

ALUMINIUM CORPORATION OF CHINA

Aluminium Corporation of China Limited, è una società cinese quotata alla borsa di Hong Kong e a quella di New York. Si tratta di una multinazionale dell’alluminio, con sede a Pechino, che rappresenta il secondo produttore mondiale di allumina e il terzo produttore di alluminio primario (è il più grande della Cina).

HYDRO

Norsk Hydro ASA (più conosciuta come Hydro) è una società norvegese di alluminio e di energia rinnovabile, con sede a Oslo. È una delle più grandi aziende di alluminio a livello mondiale ed opera in circa 50 paesi in tutto il mondo e in tutti i continenti. Lo stato norvegese possiede il 34,3% della società attraverso il Ministero del Commercio, dell’Industria e della Pesca.

RIO TINTO

È una multinazionale anglo-australiana e la seconda più grande società mineraria e di metalli del mondo. Produce anche minerale di ferro, rame, alluminio, diamanti, oro e uranio. Rio Tinto è stata fondata nel 1873, quando un consorzio multinazionale di investitori ha acquistato dal governo spagnolo un complesso minerario sul Rio Tinto, a Huelva, in Spagna. Da allora, l’azienda è cresciuta attraverso una lunga serie di fusioni e acquisizioni fino a posizionarsi tra i leader mondiali nella produzione di molte materie prime tra cui anche la bauxite.

ALCOA (Aluminium Company of America)

L’americana Alcoa Corporation è l’ottavo produttore mondiale di alluminio con sede centrale a Pittsburgh, in Pennsylvania (Stati Uniti). Produce alluminio primario, semilavorati in alluminio e allumina grazie alle sue attività nel comparto tecnologico, minerario (con la bauxite in primo piano), della raffinazione, della fusione, della fabbricazione e del riciclo.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***