L’alluminio ha cambiato faccia. Produttori in modalità emergenza

I produttori di alluminio lanciano un allarme: i margini si stanno riducendo drasticamente a seguito del crollo delle quotazioni.

L'alluminio ha cambiato faccia. Produttori in modalità emergenza
Per i produttori di alluminio il passaggio dalle stelle alle stalle è stato decisamente rapido. Nella prima metà di quest'anno i prezzi del metallo erano arrivati a livelli assai remunerativi ma, adesso, i mercati si sono girati. Il prezzo dell'alluminio a tre mesi del London Metal Exchange (LME) è crollato da un massimo storico di 4.073,50 dollari per tonnellata (marzo 2022) agli attuali 2

Contenuto riservato agli abbonati

MR premium content

Tutti i contenuti Premium per 12 mesi


Sei già abbonato? ACCEDI

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***