Investimenti

Investire in aziende farmaceutiche: suggerimenti e qualche consiglio

Il settore farmaceutico è ricco di opportunità per gli investitori che non hanno troppa fretta e che hanno un po’ di pazienza.

Le aziende farmaceutiche lavorano per portare sul mercato nuove cure e nuovi trattamenti che possano migliorare la vita ai pazienti di tutto il mondo.

È difficile inquadrare le cure e i trattamenti per tutte le malattie e, di fatto, non esiste una cura specifica per tutti i tipi di cancro o un metodo diretto per arrestare le diverse malattie che colpiscono l’umanità. Perciò, le aziende farmaceutiche sono alla ricerca anche di nuove metodologie per lavorare con i farmaci che ci sono già a disposizione.

Nel mondo, il mercato farmaceutico più grande è quello degli Stati Uniti, dove vengono investiti in ricerca e sviluppo oltre 50 miliardi di dollari su un fatturato complessivo di 333 miliardi di dollari (2015).

Qualcuno pensa che il settore farmaceutico sia un buon terreno per gli investitori, dal momento che offre la possibilità di mettere del denaro in qualche azienda sul punto di trovare nuove cure, per esempio, per virus come lo Zika, generando grandi profitti per tutti gli azionisti. Tuttavia, quando si investe in aziende farmaceutiche, le cose non sono così semplici e gli investitori non dovrebbero mai dimenticare che questo è un settore che richiede tempo e pazienza.

Per tutte le aziende farmaceutiche la sfida più difficile da affrontare è il ciclo di prove e autorizzazioni per i nuovi prodotti

Esistono grandi aziende che controllano fette importanti del mercato mondiale e che difficilmente competono sul terreno dell’innovazione perché preferiscono evolversi con acquisizioni o partnership. Alcuni nomi? AbbVie, Bristol-Myers Squibb e Pfizer.

Ci sono poi le aziende medio-piccole, che si contendono il mercato a colpi di nuovi farmaci o cercando di innovare i metodi esistenti per la cura di alcune malattie. Supernus Pharmaceuticals, Achaogen, Keryx Biopharmaceuticals e Enanta Pharmaceuticals sono alcune di queste.

Per tutte le aziende farmaceutiche la sfida più difficile da affrontare è il ciclo di prove e autorizzazioni per i nuovi prodotti. Infatti, le autorità governative di ogni paese vogliono garantire che ogni nuovo prodotto farmaceutico che arriva sul mercato funzioni bene. Come facilmente immaginabile, i tempi per autenticare un prodotto farmaceutico sono molto lunghi e spesso richiedono anni. Ciò comporta un rischio per tutte le aziende farmaceutiche e, di conseguenza, gli investitori devono essere pronti a pensare nel lungo termine, non spaventandosi troppo se il prezzo dei titoli azionari subisce perdite a causa della mancata approvazione di un farmaco o di tempi più lunghi di quanto previsto dai budget aziendali.


Infine, sette tendenze del mercato farmaceutico da tenere d’occhio, come emerge dalla relazione Pharma 2020 della PWC (PricewaterhouseCoopers):

  • le malattie croniche sono in aumento e ciò sta mettendo sotto pressione i sistemi sanitari pubblici;
  • la politiche dei governi interferiscono spesso con le raccomandazioni e le prescrizioni dei medici;
  • la possibilità di accedere ai propri dati clinici e medici, sotto forma elettronica, consente ai pazienti di cercare le soluzioni più economiche, confrontando i diversi trattamenti.
  • il mercato dell’auto-medicamento continua ad espandersi;
  • la domanda di trattamenti medici e di farmaci sta crescendo di più nelle economie emergenti rispetto ai paesi sviluppati;
  • nonostante la mancanza di investimenti nella prevenzione delle malattie, i governi di molti paesi stanno iniziando a focalizzarsi sulla prevenzione rispetto alle cure, tanto più per quanto riguarda le malattie croniche;
  • le autorità sanitarie di regolamentazione dei farmaci stanno diventando più caute nell’approvare medicinali innovativi.

Dopo tutte queste informazioni più di stampo economico, una considerazione che può non essere del tutto irrilevante per gli investitori a cui piace considerare tutte le conseguenze delle proprie scelte in ambito finanziario: investire in aziende farmaceutiche potrebbe essere un modo per salvare vite umane.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red