Economia

Grecia ancora in default per l’estate?

La tragedia greca ritorna d’attualità, anche se tra l’indifferenza generale. Un altro default potrebbe arrivare nel corso di questa estate.

La notizia del quarto salvataggio della Grecia non ha fatto molto rumore tra l’opinione pubblica mondiale, tanto meno tra quella italiana.

Per quei pochi lettori ancora interessati a capire cosa stia succedendo, sarà utile sapere che il Fondo Monetario Internazionale (FMI) sta lavorando ad un compromesso con i creditori della Grecia che potrebbe spianare la strada per un salvataggio da 7 miliardi di euro. Un fatto che potrebbe suonare come abbastanza rassicurante.

Purtroppo però, il paese è sull’orlo di un altro default, che potrebbe avvenire già questa estate, mentre sta cercando di assicurarsi l’ultima trance di un precedente piano di salvataggio per riuscire a pagare le obbligazioni in scadenza a luglio.

Dall’inizio della crisi, l’economia della Grecia ha trascorso più tempo in recessione che in crescita

Secondo un articolo del Telegraph, il debito della Grecia ammonta attualmente a quasi il 180% del suo prodotto interno lordo. Nel primo trimestre del 2017, l’economia greca è caduta in recessione, schiacciata dal programma di austerità che l’ha ridotta ad una dimensione del 27% inferiore a quanto fosse nel 2008. Dall’inizio della crisi, l’economia della Grecia ha trascorso più tempo in recessione che in crescita.

Per Associated Press, l’FMI sostiene che le previsioni dell’Eurozona alla base del salvataggio greco sono troppo ottimistiche e che il paese, per poter crescere in modo sostenibile, dovrebbe ottenere una riduzione sostanziale del debito. Qualcosa che l’Unione Europea ha finora escluso, preferendo piuttosto una ulteriore dilazione del debito. Germania e Paesi Bassi vogliono assolutamente evitare la riduzione del debito, probabilmente perché non vogliono creare un precedente che altri, come l’Italia, potrebbero invocare per risolvere i propri problemi.


Tuttavia, c’è chi crede che la caduta dell’economia greca sia vicina al fondo. Hedge funds e fondi d’investimento stanno comprando titoli greci, ritenendo che la borsa di Atene sia a buon mercato (l’indice azionario è passato da 5.000 punti agli attuali 780).

Naturalmente, non va mai dimenticato che gli hedge funds giocano d’azzardo e qualche volta sbagliano, ma qualche volta succede il contrario… Forse, in questo caso, stanno scommettendo nella giusta direzione?

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend