La mappa dei lampi: i 10 luoghi dove cadono più fulmini su tutta la Terra

Il punto più “caldo” del mondo per i fulmini si trova sul Lago Maracaibo, nel nord-ovest del Venezuela. Qui i temporali notturni si verificano in media 297 giorni all’anno.

La mappa dei lampi: i 10 luoghi dove cadono più fulmini su tutta la Terra

Nel lontano 1997, la NASA e la Japan Aerospace Exploration Agency hanno lanciato il satellite Tropical Rainfall Measuring Mission per studiare le precipitazioni e i fenomeni atmosferici associati. Il satellite trasportava anche un sensore per monitorare la frequenza e la distribuzione geografica dei fulmini nell’atmosfera terrestre.

Da allora, abbiamo un quadro abbastanza completo di questo fenomeno atmosferico sul nostro pianeta. La Terra produce circa 44 fulmini al secondo su base annua, con un massimo di circa 55 al secondo durante l’estate boreale e un minimo di circa 35 al secondo nell’estate australe.

Ma la cosa forse più interessante è la mappa globale dell’attività dei fulmini. Infatti, la distribuzione geografica non è uniforme su tutta la Terra. È generalmente più alta ai tropici e diminuisce con la distanza a nord e a sud dell’equatore. Tuttavia, alcune regioni e anche piccole aree hanno quantità eccezionali di fulmini.

I punti più “fulminati” sulla Terra

I ricercatori hanno utilizzato 16 anni di dati (dal 1998 al 2013) per scansionare il nostro pianeta alla ricerca di aree ad alta attività per quanto riguarda i fulmini. L’intero lavoro è stato pubblicato nel Bulletin of the American Meteorological Society.

I risultati dello studio hanno evidenziato una piccola area nel nord del Sudamerica, dove si manifestano una straordinaria quantità di lampi. Si tratta dell’estremità meridionale del lago Maracaibo, una baia salmastra nel nord-ovest del Venezuela. Questa zona ha una densità di frequenza di 232,52 fulmini per chilometro quadrato all’anno.

Il fulmine più famoso del mondo

Il lago Maracaibo è famoso per i suoi fulmini da sempre. La gente del posto chiama questo fenomeno “Relámpago del Catatumbo” dal nome del fiume Catatumbo, che entra nel lago Maracaibo sulla sponda meridionale. I fulmini sono centrati proprio sopra la foce del fiume. I marinai li chiamano “Faro de Maracaibo” perché possono essere visti dal Golfo del Venezuela e, in alcune notti limpide, dai Caraibi.

Questo fenomeno è una tale fonte di orgoglio locale che Zulia, uno dei 23 stati del Venezuela, mostra il Relámpago del Catatumbo sulla sua bandiera e sul suo stemma.

Oltre al Venezuela, anche la Repubblica Democratica del Congo, la Colombia , il Pakistan e il Camerun possono vantare dei primati circa questi fenomeni atmosferici, come possiamo leggere nella classifica dei 10 luoghi dove cadono più fulmini su tutta la Terra (tra parentesi è riportata la densità di frequenza).

I 10 luoghi con più fulmini sulla Terra
  1. Lago Maracaibo, Venezuela (232,52 per metro quadrato all’anno)
  2. Kabare, Repubblica Democratica del Congo (205,31 per metro quadrato all’anno)
  3. Kampene, Repubblica Democratica del Congo (176,71 per metro quadrato all’anno)
  4. Caceres, Colombia (172,29 per metro quadrato all’anno)
  5. Sake, Repubblica Democratica del Congo (143,21 per metro quadrato all’anno)
  6. Daggar, Pakistan (143,11 per metro quadrato all’anno)
  7. El Tarra, Colombia (138,61 per metro quadrato all’anno)
  8. Nguti, Camerun (129,58 per metro quadrato all’anno)
  9. Butembo, Repubblica Democratica del Congo (129,50 per metro quadrato all’anno)
  10. Boende, Repubblica Democratica del Congo (127,52 per metro quadrato all’anno)

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***