I 5 giocattoli più venduti da sempre in tutto il mondo

Se hai ancora una scatola di giocattoli nascosta da qualche parte, è molto probabile che faccia parte di questa classifica dei grandi successi commerciali.

I 5 giocattoli più venduti di sempre in tutto il mondo

Ogni generazione ricorda un giocattolo che all’epoca era sulla bocca di tutti e che tutti desideravano o possedevano. Alcuni di questi oggetti speciali hanno resistito alla prova del tempo mentre altri erano una moda passeggera. Tanto è vero che chiunque può facilmente indovinare alcuni dei giocattoli che hanno venduto più di tutti nel corso del tempo e che continuano ad essere amati dai bambini di tutto il mondo.

Tuttavia, nella graduatoria che state per leggere, troverete anche alcuni giochi che vi sorprenderanno per quanto hanno venduto e per quanto riescono ancora a vendere.

CUBO DI RUBIK

Cubo di Rubik

Quando è stato messo in vendita per la prima volta, nel 1974, nessuno avrebbe mai immaginato un successo tanto grande e su scala globale. Inventato dall’ungherese Erno Rubik che aveva studiato architettura e scultura, non fu da subito un successo ma, nel 1983 aveva già venduto per 100 milioni di dollari. Nel 2017, il marchio di Rubik ha fatturato la cifra record di 250 milioni di dollari.

BAMBOLI DEL CAMPO INCANTATO

Cabbage Patch Doll

L’ideatore di queste bambole, il cui nome originale è Cabbage Patch Doll, è lo statunitense Xavier Roberts che, nel 1983, vendette a Coleco le sue creature. Alla fine di quello stesso anno l’azienda statunitense aveva venduto più di 3 milioni di dollari in bambole. All’epoca, una di queste bambole veniva venduta per 25 dollari ma oggi ci sono collezionisti disposti a pagare fino a 2.000 dollari. Anche se la licenza per la produzione e la vendita di questi bambolotti è passata di mano in mano nel corso degli anni, si stima che nel complesso siano stati fatturati più di 6 miliardi di dollari fino ad oggi.

HOT WHEELS

Hot Wheels

Un altro enorme successo di Mattel che risale al 1968, quando queste automobiline venivano vendute a 0,59 dollari ciascuna. Furono i fondatori di Mattel, Ruth ed Elliot Handler, a vedere una grande opportunità di mercato per giochi rivolti a ragazzi e bambini. Perciò ingaggiarono alcuni designer di GM, Chrysler e Ford per creare il primo set di 16 Hot Wheels. Ad oggi, Mattel ha venduto 16 milioni di automobiline e il franchise di Hot Wheels vale circa 8,5 miliardi di dollari. Inoltre, nel mondo ci sono circa 15 milioni di collezionisti accaniti (maschi tra i 50 e i 60 anni) disposti a pagare grosse cifre per completare le loro collezioni.

BARBIE

Barbie

Barbie è ormai considerata un’icona culturale in tutto il mondo. Risale al 1959 la prima apparizione di questa bambola della Mattel, presentata all’American International Toy Fair di New York. Un segreto del suo successo è stata la capacità di cambiare aspetto in linea con l’evoluzione della società. Passata da modella dai capelli biondi e dagli occhi azzurri a rappresentare ogni etnia, occupazione e taglia, nel tentativo riuscito di essere più inclusiva.

LEGO

Lego

Non basta inventare un buon gioco per raggiungere il successo. Serve anche la capacità di reinventarlo continuamente, proprio come ha fatto LEGO. I mattoncini colorati sono arrivati per la prima volta sugli scaffali dei negozi nel 1947 ed erano una versione rinnovata di Lincoln Logs e Tinker Toys. Secondo Good To Know, ogni secondo vengono vendute 7 scatole di LEGO che, nel 2020, ha fatturato quasi 44 miliardi di dollari. Si stima anche che, almeno 400 milioni di persone in tutto il mondo abbiano giocato con i LEGO ad un certo punto della loro vita.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***