Offshore

Un conto corrente ai confini dell’Europa (Slovacchia)

Dove aprire un conto corrente dentro i confini europei? Per chi è alla ricerca di privacy e di un buon livello di servizio, le opzioni disponibili non sono molte. La Slovacchia è una di queste.

I recenti accordi tra la Svizzera e la maggior parte dei paesi europei sull’abolizione della privacy dei conti correnti intestati a cittadini residenti al di fuori del territorio svizzero, si stanno trasformando in un inferno per molti correntisti che avevano scelto le banche elvetiche come rifugio sicuro per il proprio denaro.

Di conseguenza, sono sempre più numerose le persone alla ricerca di soluzioni alternative per avere un conto corrente sicuro, possibilmente dentro i confini europei.

Ma in Europa esistono ancora paesi dove poter aprire un conto corrente con un minimo di privacy, con bassi costi di gestione e magari con la possibilità di poter prelevare contanti senza essere scambiato per un ladro o un pericoloso evasore fiscale?

Per il momento, ma probabilmente non per sempre, un paese esiste: la Slovacchia.

L’apertura di un conto corrente richiede di recarsi personalmente in filiale

La Slovacchia, che si trova ai confini est dell’Unione Europea, gode di un contesto politico ed economico molto stabile e sempre più investitori ed imprese scelgono questo paese anche per i punteggi positivi assegnati dalle principali agenzie di rating internazionali.

Delimitata da Polonia, Ucraina, Ungheria, Austria e Repubblica Ceca, ha sviluppato moderne infrastrutture che la collocano in una buona posizione nella classifica della Banca Mondiale per gli Investimenti (Doing Business Report).

Vanta un sistema fiscale semplice e competitivo (flat tax del 19% e 0% di imposta sui dividendi), oltre ad una manodopera altamente qualificata e istruita, con i livelli più alti di produttività dell’Europa centrale e orientale.

Il settore finanziario della Slovacchia ha subito una profonda ristrutturazione, con la privatizzazione della banche avvenuta nei primi anni 2000.

Le banche commerciali sono di gran lunga le istituzioni finanziarie dominanti, anche se gli istituti finanziari non bancari sono riusciti a crescere più velocemente negli ultimi anni.

La Banca Nazionale della Slovacchia è la banca centrale del paese, membro dell’Unione Europea e del sistema europeo di banche centrali. La Slovenska sporitelna, con 2,3 milioni di clienti, è la più grande banca commerciale nella Slovacchia e fa parte del gruppo Erste Bank.

Un po’ tutte le banche del paese offrono alla propria clientela servizi come conti correnti, pagamenti nazionali ed esteri, electronic banking, carte di debito e carte di credito, assegni e assicurazioni.

L’apertura di un conto corrente richiede di recarsi personalmente in filiale, anche se in alcuni istituti e per alcune tipologie di clientela è possibile farlo anche dall’estero.


I documenti necessari sono: un documento per comprovare l’identità e la maggiore età (passaporto) e un indirizzo per la corrispondenza.

Le principali banche commerciali presenti in Slovacchia sono:

  • Československá obchodná banka
  • ČSOB Stavebná sporiteľňa
  • OTP Banka Slovensko
  • Poštová banka 
  • Prima banka
  • Privatbanka 
  • Prvá stavebná sporiteľňa 
  • Raiffeisen Bank 
  • Slovenská sporiteľňa
  • Slovenská záručná a rozvojová banka 
  • Tatra banka
  • UniCredit Bank
  • Sberbank Slovensko
  • Všeobecná úverová banka
  • Wüstenrot stavebná sporiteľňa

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

3 Commenti

  1. Con una paese con una tassazione così bassa e ai confini dell’Italia perché un imprenditore dovrebbe rimanere a pagare il 50% di quanto guadagna allo stato? Pur non essendo uno di loro non me la sento di dargli torto.

      1. Io l’ho aperto con, più o meno, le stesse procedure che ci sono in Italia. Nella mia agenzia però non parlano italiano, soltanto inglese e slovacco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

VUOI APRIRE UN CONTO CORRENTE ALL’ESTERO?

gli ultimi paradisi fiscali

Una guida per l’investitore offshore: conti correnti, banche, società, residenze, cittadinanze e passaporti, le migliori giurisdizioni, gli errori più comuni, …

“GLI ULTIMI PARADISI FISCALI”

Send this to a friend