Mercati

Non c’è più lantanio per le auto ibride?

Da semplice curiosità da laboratorio, il lantanio è diventato un elemento strategico per la produzione di batterie per i veicoli elettrici.

Le terre rare non sono ne rare e neppure terre. Il nome risale al diciottesimo e diciannovesimo secolo, quando gli elementi furono isolati all’interno di minerali effettivamente rari. Gli elementi delle terre rare, 17 metalli, sono piuttosto comuni ma sono mescolati in piccole concentrazioni nelle rocce di tutto il mondo.

Tra tutte le terre rare, il lantanio occupa un posto importante.

Fu scoperto nel 1893, ed è un esempio di quanto poco raro possa essere un elemento appartenente alle terre rare. C’è più lantanio su questo pianeta che non argento o piombo ed è il secondo elemento più abbondante tra le terre rare.

Ogni auto Prius contiene circa 10 chilogrammi di lantanio

Quando fu scoperto non esisteva alcun uso pratico di questo metallo ma era soltanto una curiosità da laboratorio. Verso la fine del 1970 e nei primi anni ’80, la maggior parte del lantanio estratto veniva immagazzinato, poiché i suoi prezzi erano bassissimi. Negli ultimi anni, finalmente per chi lo produce, i prezzi sono cresciuti molto e non c’è più nessuna convenienza nello stoccarlo.

Anzi, il problema non è per chi vende, ma per chi deve comprarlo.


Ogni auto Prius, la ibrida della Toyota, contiene circa 10 chilogrammi di lantanio. Naturalmente, la maggior parte dei proprietari di Prius non sanno nemmeno che cosa sia il lantanio. Infatti la batteria della Prius è denominata “nichel-metallo idruro”, dove nel termine metallo è compreso il lantanio. Queste batterie sono state un grande passo in avanti per la tecnologia delle batterie: sono due volte più efficienti delle batterie al piombo per auto.

Considerando che la Toyota è la più grande società automobilistica  del mondo e che la Prius rappresenta circa l’8% della produzione, è facile immaginare quanto sia la necessità di questo metallo.  Se si aggiunge che tutte le vetture ibride e i piccoli ciclomotori, che si stanno rapidamente diffondendo  in tutta la Cina, si capisce perché ad oggi non c’è abbastanza lantanio sul mercato.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend