Economia

Le miniere di diamanti più grandi del mondo

I diamanti sono concentrati soprattutto in alcune regioni della Terra, spesso in località sconosciute e selvagge che custodiscono nelle viscere del terreno ricchezze da centinaia di milioni di carati di pietre preziose.

Le miniere di diamanti più grandi del mondo

Le dieci miniere di diamanti più grandi del mondo contengono una ricchezza enorme: più di un miliardo di carati di pietre preziose.

Ci sono soltanto trentotto miniere di diamanti note in tutto il mondo. Le più grandi e le più produttive sono di proprietà delle più importanti aziende nel settore diamantifero, De Beers in primis, che di solito ne curano anche la gestione, la produzione e la vendita all’ingrosso.

I diamanti grezzi che vengono estratti dalle compagnie minerarie vengono ordinati e classificati a seconda delle diverse qualità e vengono poi venduti o messi all’asta per i produttori, i tagliatori di diamanti e i gioiellieri.


Il paese che fa la parte del leone nell’estrazione di diamanti è la Russia, patria di metà dei più grandi depositi mondiali. Mentre a seguire troviamo un paese africano: il Botswana.

La graduatoria delle 10 più grandi miniere di diamanti del mondo, considerando le riserve stimate, è la seguente:

  1. JUBILEE (Russia). Conosciuta anche come la miniera di diamanti Yubileyny, è dislocata a Sakha, in Yakutia, ed è la più grande miniera di diamanti nel mondo. Si stima che contenga più di 153 milioni di carati di diamanti estraibili. È una miniera a cielo aperto, appartenente alla Alrosa, società di proprietà statale. La miniera è in funzione dal 1986 e, attualmente, i minatori stanno estraendo ad una profondità di 320 metri, ma si prevede possano raggiungere i 720 metri.
  2. UDACNYJ (Russia). Si trova nella regione della Yakutia, con riserve stimate che superano i 152 milioni di carati. Anche questa miniera appartiene alla Alrosa, che gestisce tutte le operazioni di estrazione. Le estrazioni a cielo aperto sono praticamente esaurite, ma le operazioni sotterranee sono destinate a continuare per almeno 30 anni.
  3. MIR (Russia). Chiamata anche la miniera di Mirny, si trova anch’essa nella Yakutia ed ha riserve di diamanti stimate in più di 141 milioni di carati. Di proprietà della Alrosa, le operazioni di estrazione avvengono nei sotterranei della miniera.
  4. ARGYLE (Australia). È situata nella regione di Kimberley, nell’Australia occidentale. Con 140 milioni di carati di riserve stimate, la miniera produce diamanti dal 1983 e appartiene alla Rio Tinto. È in grado di produrre 20 milioni di carati all’anno, cosa che la rende la miniera con la più alta produzione di diamanti al mondo. La vita della miniera dovrebbe durare fino al 2020.
  5. CATOCA (Angola). La miniera a cielo aperto di Catoca è vicino a Saurimo, a 840 chilometri ad est di Luanda. Ha riserve stimate di 130 milioni di carati ed è gestita dalla Sociedade Mineira de Catoca, una joint venture tra Endiama (Angola), Alrosa (Russia), Sonangol (Cina) e Odebrecht (Brasile). La miniera è operativa dal 1993.
  6. VENETIA (Sud Africa). La miniera è a 80 chilometri da Limpopo e le sue riserve di diamanti sotterranee sono stimate in 70 milioni di carati, mentre quelle a cielo aperto in quasi 33milioni di carati. È gestita dalla De Beers da quando ha iniziato a produrre nel 1992. La vita prevista di questa miniera è di oltre 20 anni.
  7. GRIB (Russia). Si trova nella regione di Arkhangelsk, nella Russia nord-occidentale. Ha riserve stimate superiori ai 98 milioni di carati ed è gestita dalla Arkhangelskgeoldobycha (AGD), una controllata della compagnia petrolifera russa Lukoil.
  8. JWANENG (Botswana). Le riserve di diamanti di questa miniera sono stimate in 88 milioni di carati ed è considerata la miniera di diamanti più ricca del mondo in termini di valore. Di proprietà della Debswana, una joint-venture tra la De Beers e il governo del Botswana. La miniera è in produzione dal 1982 e rappresenta il 70% dei ricavi di Debswana, che gestisce quattro miniere di diamanti nel paese.
  9. ORAPA (Botswana). È a 240 chilometri ad ovest da Francistown, nella parte centrale del paese. Questa miniera a cielo aperto ha riserve per circa 86 milioni di carati ed è in funzione dal 1971.
  10. BOTUOBINSKAYA (Russia). La miniera è a circa 200 chilometri a nord-ovest della Njurba, nella Yakutia. Ha riserve per 71 milioni di carati ed è gestita dalla Alrosa, tramite una sua sussidiaria.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

1 Commento a "Le miniere di diamanti più grandi del mondo"

Avvisi:
avatar
Ordina per:   più recenti | meno recenti | più votati
Marta
Ospite

Vanno chiuse.

wpDiscuz

Send this to friend