Lavoro

I migliori lavori del mondo nel 2013

L’ultima classifica dei lavori più richiesti nel mondo, conferma la crescente importanza delle nuove professioni legate al mondo dell’high tech.

Quale è il migliore lavoro del mondo? Per rispondere a questa domanda, la CareerBuilder e l’Economic Modeling Specialists Intl. (EMSI), hanno esaminato un gigantesco archivio di richieste e offerte di lavoro, oltre ai dati di dipendenti e liberi professionisti, per eleggere il migliore lavoro del mondo nel 2013.

Chi ha i requisiti professionali richiesti in questa speciale classifica, è assai probabile che non incontrerà alcun problema nel trovare un lavoro nel corso di quest’anno.

Buona parte dei lavori che occupano le prime posizioni hanno a che fare con l’high tech, conferma di un trend che, in tutti i paesi occidentali, è inarrestabile. Anche altri recenti studi,  condotti su mercato del lavoro presente e futuro, evidenziano che le professioni tradizionali stanno perdendo d’importanza rispetto a molte professioni nuove, per le quali la domanda è spesso superiore all’offerta.

Facendo riferimento al mercato del lavoro italiano, professioni come avvocato, notaio, medico o insegnante, non spiccano in nessuna ricerca internazionale come richieste dal mercato del lavoro, sia nel presente che nel futuro. Il contrasto con le aspettative di molti studenti italiani che affollano le facoltà universitarie per indirizzi di studio che portano a queste professioni, è palese.

La classifica dei migliori lavori del 2013, è la seguente:

  1. Programmatore (per software applicativi e di sistema): la richiesta è cresciuta del 7% rispetto al 2010.
  2. Contabile e/o revisore: la richiesta è cresciuta del 3% rispetto al 2010.
  3. Analista  di mercato e specialista di marketing: la richiesta è cresciuta del 10% rispetto al 2010.
  4. Analista di sistema (computer): la richiesta è cresciuta del 5% rispetto al 2010.
  5. Specialista in risorse umane, addestramento e relazioni con il personale: la richiesta è cresciuta del 5% rispetto al 2010.
  6. Amministratore di reti e computer: la richiesta è cresciuta del 5% rispetto al 2010.
  7. Venditore (produzione, beni di consumo, tecnici e scientifici): la richiesta è cresciuta del 4% rispetto al 2010.
  8. Analista di sicurezza dati, sviluppatore Web e specialista in architettura di reti: la richiesta è cresciuta del 5% rispetto al 2010.
  9. Ingegnere meccanico: la richiesta è cresciuta del 6% rispetto al 2010.
  10. Ingegnere gestionale: la richiesta è cresciuta del 6% rispetto al 2010.

Per la prima posizione in classifica, il programmatore di software, lo stipendio medio annuo è di 90.530 dollari. Nella maggior parte dei casi il titolo di studio è la laurea in Informatica. Entro il 2020 è atteso un incremento di circa il 30% delle persone che verranno impiegate in questa professione.

Lo studio fa riferimento al mercato del lavoro degli Stati Uniti, ma è considerato un punto di riferimento per tutti i professionisti del settore nel mondo.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend