Mercati

George Soros compra oro e vende azioni

Secondo il Wall Street Journal, il miliardario George Soros sta vendendo titoli azionari per comprare oro e partecipazioni in società minerarie del settore.

George Soros compra oro e vende azioni

George Soros, il multi-miliardario gestore di hedge funds, l’uomo che ha sbancato la Banca d’Inghilterra e uno degli uomini più ricchi e potenti del mondo, ha pubblicamente manifestato le sue preoccupazioni circa la Brexit, la disintegrazione dell’Unione Europea e un crash finanziario cinese.

Il Soros Fund Management, il fondo d’investimento della famiglia Soros, che gestisce circa 30 miliardi di dollari, ha iniziato a vendere titoli azionari per acquistare oro e partecipazioni in società minerarie del settore. Una strategia scaturita dalle prospettive negative del sistema finanziario globale e dall’andamento incerto dell’economia mondiale.

Secondo Soros, il rischio di drammatici cambiamenti sui mercati globali è sempre più vicino. Come riportato anche da Bloomberg, il miliardario americano crede che l’Unione Europea sia sull’orlo del collasso, minacciata com’è dalla fuoriuscita del Regno Unito, dai problemi della Grecia e dalla crisi migratoria.

Secondo Soros, il rischio di drammatici cambiamenti sui mercati globali è sempre più vicino

George Soros, durante i suoi 85 anni di vita è passato attraverso numerose crisi e, grazie ai suoi lungimiranti investimenti, è sempre riuscito a ricavarne ingenti profitti. Anche la sua ultima mossa di vendere azioni e comprare oro, come riporta il Wall Street Journal, sembra anticipare quello che succederà sui mercati.

La maggior parte degli operatori finanziari mantiene alta la propensione al rischio, ignorando gli effetti negativi di una Brexit e di un possibile contagio in tutta l’Unione Europea per investimenti tradizionali come azioni, obbligazioni, immobili e depositi. Viene spontaneo pensare a quanto accadde nel 2008, quando governi, banchieri, economisti e consulenti finanziari vennero sorpresi e travolti dalla prevedibile crisi finanziaria.

Non si tratta di pessimismo eccessivo ma della constatazione che manca una pluralità di informazioni circa i rischi che stanno correndo i risparmiatori e gli investitori. Tutti ripetono che la ripresa economica è in atto, o che sta per arrivare, ma nessuno evidenzia che ignorare totalmente i rischi di una crisi finanziaria globale porterà gli investitori a soffrire di altre perdite finanziarie.

Le decisioni di Soros dovrebbero suonare come un campanello di allarme per tutti. Un po’ come quando si vede qualcuno per strada con l’ombrello, che ci induce subito a pensare: “Maledizione, forse pioverà e ho dimenticato l’ombrello a casa!

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Send this to friend