Le 5 miniere di cobalto più grandi del mondo

La Repubblica Democratica del Congo è il principale paese produttore di cobalto. Naturalmente, le più grandi miniere del mondo si trovano proprio qui…

Le 5 miniere di cobalto più grandi del mondo

Negli ultimi anni, il cobalto è diventato di gran moda. Tutto grazie al fatto che viene usato nelle batterie agli ioni di litio, il carburante delle auto elettriche.

E quando si parla di cobalto si parla anche della Repubblica Democratica del Congo (RDC), di gran lunga il maggiore produttore mondiale. L’anno scorso il paese ha prodotto 90.000 tonnellate, quasi il 70% dell’offerta globale.

Ma per avere un quadro più dettagliato del settore, ecco una panoramica delle 5 più grandi miniere di cobalto del mondo, secondo i dati più recenti di S&P Global Market Intelligence, riferiti al 2018.

1

MUTANDA (produzione: 27.300 tonnellate)

È del gigante minerario Glencore la miniera di Mutanda, che si trova nella provincia di Katanga (RDC). Nel 2018 la miniera ha visto un aumento del 14% della produzione anno su anno ma, nel 2019, la produzione dovrebbe diminuire. Oltre al cobalto, la miniera ha prodotto anche 200.000 tonnellate di rame.

2

TENKE FUNGURUME (produzione: 18.474 tonnellate)

Anche la produzione di cobalto di Tenke Fungurume è aumentata del 14% su base annua. La miniera, che si trova nella provincia di Lualaba (RDC), è posseduta per l’80% da China Molybdenum e per il 20% dalla società mineraria statale Gecamines. Questa miniera vanta anche la più grande produzione di rame del paese.

3

KAMOTO (produzione: 11.112 tonnellate)

La miniera di rame-cobalto di Kamoto, che si trova nella provincia di Katanga (RDC), è gestita dalla Katanga Mining di Glencore. A novembre, la società ha sospeso la produzione di cobalto dopo aver trovato alti livelli di uranio nel minerale. Ma ad aprile sono riprese le esportazioni e le vendite di quantità limitate di cobalto. A giugno, un parziale crollo della miniera a Kamoto ha provocato decine di morti, probabilmente a causa dei minatori artigianali illegali.

4

ETOILE (produzione : 7.000 tonnellate)

È dal 2003 che la società privata Chemaf ha ottenuto i diritti di estrazione di Etoile, situata nella provincia di Katanga (RDC), che produce ossidi e solfati di rame e cobalto. Fino al 2000 era nelle mani dei minatori artigianali.

5

RUASHI (produzione: 4.752 tonnellate)

La produzione di cobalto nella miniera di rame-cobalto di Ruashi, anch’essa situata nella provincia di Katanga (RDC), è rimasta pressoché invariata dal 2017 al 2018. La miniera è gestita da Metorex, una consociata del gruppo Jinchuan, che possiede quote anche nella miniera di rame di Kinsenda (RDC) e nella miniera di rame di Chibuluma (Zambia).

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend