Investimenti

15 paesi dove investire nel 2014

La classifica dei paesi più attraenti per gli investitori internazionali, dove i rischi sono contenuti e i tassi di crescita alti.

15 paesi dove investire nel 2014

Quale paese, tra Cina, Germania, Grecia e Giappone, è stato il migliore investimento negli ultimi due anni? Qualcuno rimarrà sorpreso di scoprire che è proprio la Grecia, dove chi ha comprato sul mercato azionari a prezzi stracciati, si ritrova oggi con un +107%, ottenuto soltanto nell’ultimo anno.

Ma nel 2014 quali sono i migliori paesi su cui puntare? La società di consulenza Atlantico Business Development, ha selezionato 15 paesi dove i tassi di crescita e i tassi di rischio, promettono un ritorno interessante per gli investimenti diretti.

I parametri adottati per redigere la classifica di quest’anno includono la stabilità di un paese, la sua classe politica, le dimensioni e il grado di libertà del mercato interno, la presenza di una classe media forte o in crescita, il grado di corruzione e naturalmente il tasso di crescita dell’economia.


La classifica dei migliori paesi in cui investire nel 2014 è la seguente:

  1. stati unitiStati Uniti – Crescita prevista del PIL tra il 2,9% e il 3,4% nel corso del 2014 e del 2015.
  2. germaniaGermania – Crescita prevista del PIL tra il 1,7% e il 2% nel corso del 2014 e del 2015.
  3. messicoMessico – Crescita prevista del PIL tra il 3,8% e il 4,2% nel corso del 2014 e del 2015.
  4. regno unitoRegno Unito – Crescita prevista del PIL tra il 2,4% e il 2,5% nel corso del 2014 e del 2015.
  5. brasileBrasile – Crescita prevista del PIL tra il 2,2% e il 2,5% nel corso del 2014 e del 2015.
  6. poloniaPolonia – Crescita prevista del PIL tra il 2,7% e il 3,3% nel corso del 2014 e del 2015.
  7. canadaCanada – Crescita prevista del PIL tra il 2,3% e il 2,6% nel corso del 2014 e del 2015.
  8. australiaAustralia – Crescita prevista del PIL tra il 2,6% e il 3,1% nel corso del 2014 e del 2015.
  9. sudafricaSudafrica – Crescita prevista del PIL tra il 3% e il 3,7% nel corso del 2014 e del 2015.
  10. colombiaColombia – Crescita prevista del PIL del 4,5% sia nel 2014 che nel 2015.
  11. norvegiaNorvegia – Crescita prevista del PIL tra il 2,3% e il 3,1% nel corso del 2014 e del 2015.
  12. peruPerù – Crescita prevista del PIL del 5,5% per il 2014.
  13. stati unitiChile – Crescita prevista del PIL tra il 4,5% e il 4,9% nel corso del 2014 e del 2015.
  14. filippineFilippine – Crescita prevista del PIL del 6,7% per il 2014.
  15. panamaPanama – Crescita prevista del PIL del 7% per il 2014.

Quasi tutti i paesi selezionati fanno parte dell’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) o sono in procinto di diventarlo. Al contrario mancano in buona parte i paesi BRIC (Brasile, Russia, India e Cina), che stanno perdendo progressivamente le attenzioni degli investitori.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Send this to friend