Prezzi dell’oro vicino ai minimi di 2 anni. Occhi puntati sulla FED

Le quotazioni dell’oro scendono in vista della riunione della Federal Reserve statunitense, che si pensa alzerà in modo significativo i tassi d’interesse.

Prezzi dell'oro vicino ai minimi di 2 anni. Occhi puntati sulla FED

Mentre infuria la tempesta della crisi energetica e la recessione è alle porte, i prezzi dell’oro scendono vicino ai minimi di due anni.

È da maggio che il metallo giallo si è incamminato lungo un trend al ribasso a lungo termine. Nonostante il recupero di giugno, a luglio c’è stato un crollo a cui è seguito il rimbalzo del gatto morto. A settembre gli investitori hanno abbandonato ogni speranza e si sono rassegnati a prezzi in discesa.

In attesa di un forte aumento dei tassi di interesse americani

Se le sorti di molti metalli industriali sono legate alla Cina, le disavventure dell’oro nel corso di quest’anno hanno invece origine negli Stati Uniti. Infatti, i dati americani sull’economia e l’inflazione hanno avuto un grave impatto sul mercato dei metalli preziosi.

Gli investitori stanno vendendo oro in conseguenza di un dollaro in rafforzamento e nell’attesa di un forte aumento dei tassi di interesse della Federal Reserve americana (FED) per domare le pressioni inflazionistiche. La riunione dei banchieri americani a cui tutto il mondo finanziario sta guardando è fissata per domani (oggi per chi legge).

Le aspettative sono per un aumento del tasso di 75 punti base, ma esiste la possibilità che si arrivi ad un aumento dell’1%, nel qual caso l’oro potrebbe scendere ulteriormente.

Questa volta, l’oro non funziona contro l’inflazione

Se qualcuno ancora si domanda per quale motivo l’oro non stia funzionando contro l’inflazione come tradizione vorrebbe, la risposta è tutta nei tassi di interesse. Infatti, tassi di interesse più elevati aumentano il costo di detenere oro a rendimento zero.

A dimostrazione di un sentimento generale negativo nei confronti del metallo giallo, il più grande fondo negoziato in borsa garantito dall’oro del mondo (SPDR Gold Trust), ha visto scendere le adesioni ai minimi da marzo 2020.

Oggi, 20 settembre, i prezzi dell’oro sono a 1.665 dollari per oncia troy.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***