Perché il tantalio è così importante?

La debole domanda di dispositivi elettronici potrebbe portare alla chiusura di altre miniere di tantalio, con il rischio di una carenza globale.

Il tantalio è un metallo molto raro sulla crosta terrestre. Tutti noi lo usiamo quando voliamo, facciamo una telefonata o saliamo sulla nostra automobile. Infatti, questo metallo è usato per i dispositivi elettronici, i vetri resistenti al calore e i convertitori catalitici dei veicoli, ma l’elenco potrebbe continuare a lungo.

Ma perché è così importante? Questo metallo che si trova in Brasile, Africa centrale e Australia, è amagnetico, resistente al calore e alla corrosione, isolante e può contenere cariche elettriche. Quest’ultima proprietà è quella che lo rende così importante.

Senza tantalio, niente dispositivi mobili miniaturizzati

Gli isolanti che possono contenere cariche elettriche sono chiamati dielettrici. Questi materiali sono la parte essenziale dei condensatori, i componenti fondamentali di tutti i circuiti elettronici che possiamo trovare nei computer o in tutti i dispositivi mobili di comunicazione.

Senza tantalio non sarebbe possibile avere dispositivi mobili miniaturizzati.

Il tantalio, insieme al niobio, è usato anche per rafforzare gli acciai. Recentemente, la ArcelorMittal ha annunciato la produzione di una portiera per automobili straordinariamente leggera, grazie a questi nuovi acciai speciali. Il nuovo componente per auto porterà ad una riduzione di oltre il 34% del peso, migliorando l’efficienza del carburante e riducendo le emissioni di anidride carbonica.

Miniere verso la chiusura?

Negli ultimi mesi, la domanda di dispositivi elettronici si è rivelata più debole del previsto. Ciò ha portato ad un aumento delle scorte di tantalio, con un conseguente indebolimento dei prezzi. Tutte condizioni che potrebbero portare alla chiusura di alcune miniere o ad una temporanea sospensione delle operazioni di estrazione, a causa dei mancati profitti per i prezzi troppo bassi.

Nel mondo esistono 150.000 tonnellate di tantalio, ma la più grande miniera del mondo, Wodgina in Australia, con una capacità estrattiva di 3.200 tonnellate all’anno, è stata chiusa nel 2012 a fronte dell’indebolimento della domanda mondiale di tantalio.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

È stato un trader nel settore dei metalli per lungo tempo, lavorando con alcune importanti aziende del settore in Italia e in Europa. Esperto in metalli rari, è consulente presso un'azienda svizzera leader sul mercato internazionale di questi metalli. Da qualche anno è impegnato anche nella divulgazione giornalistica del mondo dei metalli rari e delle materie prime. Il suo profilo professionale è su LINKEDIN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.