La domanda di alluminio in Cina resta forte… e i prezzi salgono

La domanda cinese sta trainando il mercato dell’alluminio mentre, quest’anno, la Cina diventerà un importatore netto di primario.

L’alluminio continua a correre: 1.783 dollari al London Metal Exchange (LME) e 14.820 yuan allo Shanghai Future Exchange (SHFE).

Il 10 agosto all’LME è stato toccato un massimo di sei mesi, mentre il 3 agosto allo SHFE il prezzo ha raggiunto il massimo da inizio anno. Tuttavia, il prezzo dell’alluminio a Shanghai continua ad essere superiore a quello di Londra.

Il paradosso delle scorte alte e dei prezzi alti

Inoltre, le scorte di magazzino all’LME si mantengono al di sopra di 1,6 milioni di tonnellate da metà giugno, livelli così alti che non si vedevano da maggio 2017. Paradossalmente, le scorte rimangono alte e i prezzi salgono grazie ad una combinazione di fattori, tra i quali gli alti costi per spegnere gli smelter di alluminio primario rispetto a continuare a produrre riversando nei magazzini di borsa.

Tant’è vero che, secondo il World Bureau of Metal Statistics, da gennaio a maggio il mercato ha registrato un surplus di 908.000 tonnellate.

La Cina è diventata importatrice netta

In Cina, i trader comprano alluminio all’estero a prezzi scontati. Un po’ per gli arbitraggi di prezzo tra LME e SHFE e un po’ per la forte domanda cinese di alluminio, le importazioni cinesi hanno raggiunto il massimo di 11 anni.

Il gigante asiatico ha importato 816.592 tonnellate di alluminio, con un aumento del 219,2% su base annua per la prima metà del 2020. Solo nel mese di giugno, la Cina ha importato il 490% in più di un anno fa.

Con tutta probabilità, grazie alla forte domanda, quest’anno la Cina dovrebbe essere un importatore netto di alluminio primario, con 400.000 tonnellate. L’anno scorso, la Cina era un esportatore netto per 1.000 tonnellate.

Anche i prezzi dei rottami di alluminio in Cina sono saliti e hanno raggiunto 1.963 dollari per tonnellata, in aumento del 7,6% mese su mese. Nello stesso periodo il primario a tre mesi all’LME è aumentato del 6,2%.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.