Così bianco, che più bianco non si può! Inventata la vernice respingi-calore

Una nuova vernice ultra-bianca messa a punto dai ricercatori della Purdue University potrebbe essere di grande aiuto per combattere i cambiamenti climatici.

Così bianco, che più bianco non si può! Inventata la vernice respingi-calore

…così bianco, che più bianco non si può!” recitava uno degli slogan pubblicitari più memorabili di sempre. Adesso, quella che era una promessa difficile da mantenere è diventata una realtà visto che gli scienziati hanno sviluppato una vernice così bianca che riesce a raffreddarsi al di sotto della temperatura dell’ambiente circostante, anche sotto la luce solare diretta.

Così bianca da rendere inutile l’aria condizionata

Gli scienziati della Purdue University (Stati Uniti) hanno creato una nuova vernice ultra-bianca che può eliminare la necessità di aria condizionata, contribuendo nel contempo a combattere il cambiamento climatico. Se si rivestisse un tetto di 100 metri quadrati con questa vernice, si potrebbe ottenere una potenza di raffreddamento di 10 kilowatt, un livello maggiore di quanto producono i condizionatori d’aria centrali utilizzati dalla maggior parte delle case.

Tutte le vernici bianche attualmente in commercio, diventano più calde piuttosto che più fredde. La nuova vernice, invece, respinge il calore a infrarossi da una superficie e riflette fino al 98,1% della luce solare.

Per sviluppare la nuova vernice di raffreddamento radiativa, i ricercatori hanno utilizzato cariche di carbonato di calcio invece delle particelle standard di biossido di titanio. Infatti, le cariche di carbonato di calcio hanno grandi lacune di banda (differenze di energia tra la banda di elettroni di valenza e il fondo del banda di elettroni di conduzione) che aiutano a ridurre al minimo la quantità di luce ultravioletta che la vernice assorbe.

6 anni di ricerche

Dipingere di bianco pareti e tetti per deviare il calore è qualcosa che l’uomo fa da secoli. Dagli anni ’70, ci sono stati vari tentativi di sviluppare vernici per il raffreddamento radiativo come alternativa praticabile ai condizionatori d’aria tradizionali. Ma mai fino ad oggi si era riusciti ad ottenere una vernice con queste proprietà, un risultato ottenuto grazie a 6 anni di ricerche.

La nuova tecnologia porterà benefici ad una vasta gamma di settori, inclusi gli edifici residenziali e commerciali, i data center, i magazzini, i depositi di cibo, le automobili, le apparecchiature elettriche esterne, le infrastrutture militari e i veicoli commerciali. La vernice può essere applicata direttamente sugli edifici riducendo così i costi di raffreddamento.

Naturalmente, questa vernice può anche essere utilizzata per combattere il cambiamento climatico poiché respinge la luce solare e irradia calore nello spazio.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Cell Reports Physical Science.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***