Tecnologia e Scienza

Stampare organi di ricambio: medicina o fantascienza?

Stampare organi perfettamente funzionanti non è più un argomento esclusivo di chi si occupa di fantascienza.

Stampare organi di ricambio - medicina o fantascienza?

La tecnologia applicata alla medicina ci ha abituati a risultati sorprendenti, sia per la diagnosi, sia per la prevenzione e sia per la cura di malattie.

Tuttavia, i recenti progressi della stampa 3D potrebbe rivelarsi davvero sorprendenti.

Se la stampa di organi da inserire nel corpo umano sembrava appartenere alla fantascienza, oggi è una realtà, anche se confinata nei laboratori di ricerca.

Gli scienziati del Wake Forest Baptist Medical Center (Stati Uniti) hanno stampato con successo una struttura completa dell’orecchio umano, utilizzando una nuovissima stampante chiamata Integrated Tissue Organ Printer (ITOP). Un caso che rende bene l’idea di come sarà possibile stampare parti personalizzate del corpo umano e organi di ricambio.

Sarà possibile stampare parti personalizzate del corpo umano e organi di ricambio

In un articolo apparso sul Nature Biotechnology, i ricercatori hanno dimostrato che è possibile impiantare tessuti stampati in 3D nei topi, con successiva vascolarizzazione degli stessi e con la piena funzionalità. Secondo il direttore del Wake Forest Baptist Medical Center, sarà possibile sostituire i tessuti danneggiati nei pazienti umani.

Nell’esperimento in questione, l’orecchio impiantato su un topo ha mostrato segni di vascolarizzazione e ha mantenuto la sua forma anche a distanza di due mesi.

Anche se la stampa di organi completamente funzionali è ancora lontana, il suo impatto sulla medicina potrebbe essere assai significativo se si considera che, soltanto negli Stati Uniti, ci sono più di 100.000 persone in attesa di un trapianto d’organo. Drammaticamente, si stima che di queste persone in attesa ne muoiano 22 al giorno per la mancanza del trapianto.


I settori medici che verranno coinvolti da questa rivoluzione sono quelli della sostituzione di anca e ginocchio, gli apparecchi acustici, la bioingegneria dentale e la bioingegneria dei tessuti.

Allargando lo sguardo a questioni economiche, secondo Future Market Insights, il mercato globale della bio-stampa 3D avrà un alto tasso di crescita da qui al 2025, con un valore stimato di 1,80 miliardi di dollari in meno di dieci anni.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Send this to friend