Terza-pagina

Miliardari russi: i più ricchi del 2017

Alcuni oligarchi russi sono considerati tra i maggiori miliardari del mondo. Il Moscow Times ne ha fotografato gli enormi patrimoni.

Madre Russia ospita numerosi milionari, imprenditori e oligarchi, diventati ricchi in tempi abbastanza recenti. Tuttavia, solo 8 di loro sono in cima alla lista delle persone più ricche del mondo.

Secondo l’ultimo Bloomberg’s Billionaire Index, tra i primi cento miliardari del mondo, otto sono uomini d’affari russi. Messi tutti insieme, vantano un patrimonio netto stimato in più di 118 miliardi di dollari.

Tanto denaro in mano a così poche persone, ha attirato l’attenzione del Moscow Times, che ne ha fotografato la consistenza in base ai dati disponibili che, in un paese come la Russia, non sempre danno un quadro completo della realtà. Infatti, anche se non ufficialmente, l’uomo più ricco del paese è Vladimir Putin, le cui enormi ricchezze sfuggono però alle statistiche contabili. Ma questo è un altro discorso…

A differenza di altri paesi, la storia della carriera imprenditoriale della maggior parte dei miliardari russi passa attraverso le immense ricchezze naturali del paese, dal ferro all’acciaio, dall’alluminio al petrolio, dal gas naturale al nichel.

Ecco la più recente graduatoria, secondo il Bloomberg’s Billionaire Index, degli 8 più ricchi miliardari russi.

leonid mikhelson
1

LEONID MIKHELSON (patrimonio: 17,5 miliardi di dollari). È il CEO, presidente e principale azionista della società di gas russo Novatek, una società che produce l’11% del gas naturale ed è la principale fornitrice di gas del paese. Detiene quote azionarie anche in altre società petrolchimiche e ne presiede i consigli di amministrazione. Tra le altre cose, possiede un super-yacht da 85 metri. Secondo Bloomberg è il più ricco tra tutti i miliardari russi.

vladimir potanin
2

VLADIMIR POTANIN (patrimonio: 16,6 miliardi di dollari). È stato vice Primo Ministro russo prima di passare al settore privato nel 1997. Fino al 2008 ha lavorato a stretto contatto con un altro oligarca, Mikhail Prokhorov, ma poi lo ha citato in giudizio per 29 milioni di dollari. Dirige la più grande società di nichel del mondo, la Norilsk Nickel, di cui possiede una quota del 30,4%. È anche Presidente della fondazione dell’Hermitage di San Pietroburgo.

alexei mordashov
3

ALEXEI MORDASHOV (patrimonio 16,5 miliardi di dollari). Dopo la laurea cominciò a lavorare nella Cherepovetskiy dove, poco prima della privatizzazione nel 1992, venne nominato direttore finanziario, acquistando poi le azioni della società siderurgica dai lavoratori. Adesso, l’azienda fa parte del colosso Severstal, il quarto produttore di acciaio della Russia e uno dei più grandi del mondo, di cui Mordashov è proprietario.

viktor vekselberg
4

VIKTOR VEKSELBERG (patrimonio: 14,8 miliardi di dollari). Imprenditore ucraino, proprietario e Presidente della Renova Group, una società di investimento russa con partecipazioni negli aeroporti regionali del paese, in aziende metallurgiche e chimiche e in alcuni servizi pubblici. Vekselberg ha costruito la sua fortuna nel settore dell’alluminio, del petrolio e del gas.

Alisher Usmanov
5

ALISHER USMANOV (patrimonio 13,9 miliardi di dollari). Possiede il 48% di USM Holdings, una società offshore che controlla Metalloinvest, il più grande produttore di minerali di ferro della Russia e la società di telefonia mobile MegaFon. Dopo aver costruito la sua fortuna nel settore della metallurgia e delle miniere, ha investito in società di media e tecnologie. È stato azionista del club di calcio inglese dell’Arsenal.

vladimir lisin
6

VLADIMIR LISIN (patrimonio 13,9 miliardi di dollari). È l’azionista di maggioranza della Novolipetsk Steel, il più grande produttore di acciaio della Russia. Lisin ha iniziato a lavorare come meccanico in una miniera di carbone sovietica nel 1975, per poi diventare saldatore. È anche vicepresidente del Comitato Olimpico russo.

mikhail fridman
7

MIKHAIL FRIDMAN (patrimonio 13,4 miliardi di dollari). Con doppia nazionalità, russa e israeliana, ha fondato l’Alfa Bank, la più grande banca privata della Russia.

andrei melnichenko
8

ANDREI MELNICHENKO (patrimonio: 11,6 miliardi di dollari). Nel 1993 ha fondato la MDM Bank (aveva solo 21 anni), di cui è stato il Presidente fino al 1997. È ora l’azionista di maggioranza di EuroChem, il settimo produttore europeo di fertilizzanti.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend