Mercati

Anche il Messico legalizza la marijuana per uso medico

La scorsa settimana il Messico ha definitivamente legalizzato la marijuana. Un grosso salto culturale per un paese che cerca di rimuovere lo stigma dalle droghe.

Dopo un iter attraverso i diversi rami del parlamento, la nuova legge sulla legalizzazione della marijuana è stata ufficialmente firmata dal presidente messicano Enrique Pena Nieto.

Adesso la nuova legislazione in materia di cannabis, che consente il consumo terapeutico e l’utilizzo per la ricerca scientifica con il prodotto fisico che deve contenere al massimo l’1% di tetraidrocannabinolo (THC), è operativa in tutto il territorio nazionale.

Già nel 2015 c’era stata una sentenza della Corte Suprema messicana che aveva ritenuto incostituzionale “la proibizione assoluta” del consumo di marijuana. Tuttavia, il fatto che sia stata promulgata una legge rappresenta un salto culturale per il Messico che, come molti altri paesi latino-americani, cerca di rimuovere lo stigma sulle droghe oltre che di avere un profitto dalla legalizzazione della cannabis.

Una legge rappresenta un salto culturale per il Messico che cerca di rimuovere lo stigma sulle droghe

Nonostante l’entusiasmo che circonda la notizia, soprattutto per la lotta al traffico di droga, gli esperti consigliano di raffreddare gli entusiasmi, ricordando che la legge non riguarda l’uso creativo. Perciò il narcotraffico non sarà penalizzato, se non marginalmente.

Al contrario, le aziende canadesi e americane già operanti nel mercato della cannabis, è probabile instaureranno nuove partnership in Messico. Quanto veloce sarà questo processo dipenderà in larga misura dall’efficacia delle modalità per ottenere le autorizzazioni governative, su cui attualmente regnano ancora delle incertezze.


Certamente, sarà possibile capire tutte le potenzialità del mercato messicano nei prossimi mesi, non appena la nuova legge verrà messa in atto.

L’intero continente americano è in subbuglio per quanto riguarda questo settore. Negli Stati Uniti, una nuova legge appena approvata in Massachusetts, consentirà ai negozi la vendita al dettaglio entro luglio 2018. Il Canada, dove la marijuana è ormai legalizzata, molte aziende operanti nel settore stanno registrando forti guadagni e sempre nuove società si aggiungono all’unico, per il momento, fondo d’investimento esistente focalizzato sulla canapa, l’ETF Marijuana Index Life Sciences.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend