Mercati

“Il mercato azionario scenderà del 50%”, così dice Ron Paul

Ron Paul, politico americano esponente della corrente libertaria, ha detto che non sarebbe per nulla sorpreso di assistere ad un crollo del mercato azionario e ad un balzo dell’oro a 1.900 dollari entro ottobre.

Il liberale Ron Paul ha fatto notizia dichiarando alla CNBC che il mercato azionario americano potrebbe crollare del 50% entro un anno o due, con conseguenze assai gravi per l’economia.

Secondo lui, gli Stati Uniti si trovano sommersi da tre grandi problemi: la tassazione, le regole e il debito. Tutti e tre troppo grandi.

In tutti questi anni i governi americani hanno creato un’economia che potrebbe sfociare in una Grande Depressione e non certo per colpa di Donald Trump, solo l’ultimo degli arrivati al governo del paese. Ha anche aggiunto: “Vedo le fondamenta del nostro sistema costruite sulla sabbia e una bufera che sta arrivando“.

Ron Paul, pur essendo un repubblicano, è fortemente critico verso l’amministrazione Trump, ma soprattutto verso la Federal Reserve (FED) per aver mantenuto i tassi di interesse bassi così a lungo. E il motivo di tanto pessimismo sul mercato azionario deriva dal credere che gli errori commessi dalla FED siano così grandi e gravi da aver creato un potenziale quasi illimitato di correzione delle borse verso il basso.

Ron Paul è fortemente critico verso la Federal Reserve per aver mantenuto i tassi di interesse bassi per così tanto tempo

Il ruolo della Cassandra non è infrequente per Ron Paul, non molto noto al grande pubblico italiano, ma assai conosciuto ed ascoltato da coloro che si indentificano come libertari e che si ritrovano nel solco della Scuola Austriaca e dei grandi autori libertari, come Friedrich von HayekLudwig Von Mises e soprattutto Murray Rothbard.

Questa non è la prima volta che Ron Paul prevede un crollo del mercato azionario. Fece una previsione simile un anno fa ma, da allora, l’S&P500 ha guadagnato il 21% e il Dow Jones è aumentato del 24%. Tuttavia, ciò non significa che il rally delle borse, come molte persone cominciano a credere, continui per sempre.

E secondo le vecchie regole, quando il debito è troppo alto e sono stati fatti cattivi investimenti, i mercati cadono.

In un simile scenario, un metallo considerato bene rifugio come l’oro, potrebbe beneficiarne in modo significativo. Arriverà a 1.900 dollari per ottobre, come dice Ron Paul?

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Send this to a friend