Metalli Preziosi

L’argento in Turchia

Le ricchezze naturali della Turchia comprendono argento e rame, che nei prossimi anni costituiranno un acceleratore di sviluppo per tutto il paese, grazie a politiche favorevoli a tutte le imprese minerarie.

L'argento in Turchia

Quando si pensa a importanti centri di produzione per l’argento vengono subito in mente il Messico ed il Perù.

Esistono però alcuni paesi con economie in rapida crescita, con grandi potenziali di produzione per questo metallo prezioso. È il caso della Turchia.

Nel 2010, la Turchia è stato il 13° più grande produttore di argento nel mondo e ospita la terza più grande miniera d’argento del pianeta (Gumuskoy).

Il paese è assai promettente per l’esplorazione di nuovi giacimenti a causa della sua economia in rapida crescita, di un forte desiderio di valorizzare le proprie risorse naturali e della facilità con cui permette alle compagnie minerarie di ottenere i permessi necessari.

La Turchia è la diciassettesima più grande economia del mondo e negli ultimi dieci anni è diventata la seconda economia in più rapida crescita

La Turchia è la diciassettesima più grande economia del mondo e negli ultimi dieci anni è diventata la seconda economia in più rapida crescita, superata solo dalla Cina. In Turchia i mercati finanziari sono ben regolamentati e il sistema bancario ha tenuto bene anche dopo il crollo economico mondiale.

Inoltre il paese vanta moderne infrastrutture, anche nelle aree più remote.

Fino al 1993 non erano permessi investimenti esteri diretti nell’industria mineraria, ma da allora il paese ha aperto le porte a tutte le imprese minerarie per sfruttare le grandi risorse del paese.

A causa dei tassi di crescita enormi dell’economia turca, sono molte le grandi aziende che stanno cercando di investire in imprese minerarie.

I principali produttori di argento del paese sono:

  • Eti Gumus A.S
  • Aldridge Minerals Inc. 
  • Mediterranean Resources Ltd.
  • Eurasian Minerals Inc.

La più grande risorsa mineraria della Turchia è una specie di cintura di rame che attraversa il paese. Quasi tutte le estrazioni di argento del paese sono poli-metalliche, poiché la maggior parte dei depositi contengono quantità considerevoli di rame, zinco, piombo e oro.

La Turchia è un vero e proprio tesoro di risorse minerarie, che sta rapidamente diventando un mercato molto interessante per tutte le aziende del settore.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend