Come trasformare acqua tossica e contaminata in acqua potabile

I ricercatori hanno scoperto un metodo rivoluzionario ed economico per trasformare l’acqua contaminata da metalli pesanti in acqua potabile. L’intero processo richiede solo pochi minuti.

Scienziati australiani, hanno scoperto come creare filtri per trasformare l’acqua contaminata da metalli pesanti in acqua potabile. L’intero processo è economico e richiede soltanto pochi minuti.

Il segreto della scoperta è nelle proprietà del gallio metallico liquido, un metallo raro con il quale si riesce a produrre nano-filtri di ossido di alluminio a basso costo.

Filtri economici e veloci

In un articolo pubblicato su Advanced Functional Materials, i ricercatori della University of New South Wales (UNSW) e della Royal Melbourne Institute of Technology (RMIT) hanno spiegato che quando un pezzo di alluminio viene aggiunto ad un nucleo di gallio liquido a temperatura ambiente, sulla superficie di quest’ultimo di producono rapidamente degli strati di ossido di alluminio. Questi nano-fogli di ossido di alluminio sono altamente porosi e particolarmente adatti a filtrare sia gli ioni dei metalli pesanti che la contaminazione da petrolio. Il tutto, ad una velocità senza precedenti.

I filtri portatili a basso costo prodotti con questo nuovo processo potrebbero essere utilizzati da chi non ha accesso all’acqua potabile, per rimuovere sostanze come il piombo e altri metalli tossici in pochi minuti. Tutto nella massima sicurezza, anche con l’uso ripetuto, dal momento che il flusso d’acqua non può staccare gli ioni di metalli pesanti dall’ossido di alluminio.

790 milioni di persone senza acqua potabile

In paesi come quelli africani o asiatici, dove gli ioni di metalli pesanti presenti nell’acqua hanno raggiunto livelli che non permettono un consumo umano sicuro, la nuova tecnologia potrebbe migliorare la vita di molte persone. Attualmente, si stima che 790 milioni di persone (un decimo della popolazione terrestre) non abbiano accesso all’acqua potabile.

In pratica, chi ha a disposizione soltanto acqua di cattiva qualità, può filtrare l’acqua contaminata con uno di questi dispositivi. Dopo un’attesa di due minuti, si ottiene acqua molto più pulita e completamente potabile. In realtà, esistono altri filtri per rimuovere i metalli pesanti, ma sono abbastanza costosi, al di sopra dei 100 dollari. Al contrario, i filtri di ossido di alluminio prodotti dal gallio liquido, potrebbero essere prodotti per una cifra di circa 10 centesimi di dollaro.

La scoperta potrebbe essere l’inizio di una nuova strada per la produzione di oggetti economici, ecologici e sicuri per gli esseri umani, utilizzando metalli liquidi. Comunque, un’idea gratuita con un enorme potenziale per migliorare la qualità della vita di milioni di persone.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend