Mercati

Il nuovo rally delle terre rare

La corsa verso l’alto dei prezzi delle terre rare è ripresa. Più le quotazioni salgono e maggiori sono i timori di una forte correzione.

Come noto, il mercato delle terre rare non è tra quelli più facile su cui operare. Di certo, per gli investitori poco esperti, è difficile da capire e irto di difficoltà.

Non fa eccezione a questa regola l’andamento dei prezzi nel corso degli ultimi anni che, dopo aver toccato i livelli più bassi degli ultimi decenni ad aprile 2015, a marzo di quest’anno hanno invertito marcia, iniziando una corsa verso l’alto che non si è ancora fermata.

Naturalmente, l’andamento è molto diverso da metallo a metallo e, se l’ossido di terbio è cresciuto del 2% negli ultimi 12 mesi e l’ossido di disprosio del 5,6%, l’ossido di neodimio ha messo a segno una performance mozzafiato: +35% in un mese.

I prezzi dell’ossido di neodimio e praseodimio stanno volando a livelli stratosferici, con una crescita di oltre l’80% dall’inizio dell’anno

Per chi non lo sapesse, la maggior parte della produzione di terre rare proviene dalla Cina e questi metalli sono fondamentali per costruire computer, telefoni e altri dispositivi elettronici.

Da quando il mercato è crollato, le terre rare hanno fatto molta strada. Per il Financial Times il neodimio e il praseodimio sono cresciuti di oltre il 50% nel corso del 2017. Secondo Reuters, i prezzi dell’ossido di neodimio e praseodimio stanno volando a livelli stratosferici, con una crescita di oltre l’80% dall’inizio dell’anno.


Tutto ciò, come sempre, ha come palcoscenico la Cina, il paese che monopolizza nel mondo questi materiali critici. Le politiche cinesi hanno un impatto significativo nell’imprimere una direzione a tutto il mercato globale, anche a causa degli acquisti governativi per immagazzinare terre rare.

Il mercato delle terre rare ci ha abituato a brusche salite e altrettanto brusche discese. Adesso, mentre il mercato corre troppo rapidamente verso l’alto, c’è chi si domanda quando ci sarà il prossimo tracollo.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend