Metalli Preziosi

Le più grandi aziende che producono oro

Ecco l’ultima panoramica di Thomson Reuters GFMS, aggiornata al 2015, delle dieci più grandi aziende nel mondo produttrici di oro.

Le aziende del settore aurifero hanno vissuto un 2015 difficile, con prezzi in declino e un mercato in contrazione.

La produzione di oro a livello mondiale è aumentata meno dell’uno per cento, raggiungendo 3.158 tonnellate, trascinata da Indonesia e Nord America, ma frenata da Cina e da alcuni paesi africani. Nel 2016, secondo Thomson Reuters GFMS, la produzione mondiale diminuirà come non succedeva dal 2008.

Comunque, nel 2015, le 10 aziende che hanno prodotto più oro in tutto il mondo sono quelle che emergono dalle statistiche Thomson Reuters GFMS.

  1. BARRICK GOLD (produzione: 190,3 tonnellate). Si conferma ancora il più grande produttore di oro del mondo, anche se le quantità prodotte sono assai inferiori a quelle record del 2013: 222,9 tonnellate. Tuttavia, pur producendo un minor numero di tonnellate, la società sta generando molto più denaro.
  2. NEWMONT MINING (produzione: 156,6 tonnellate). Produzione in crescita rispetto all’anno precedente per questa azienda con miniere in Nord e Sud America, in Asia, in Australia e in Africa.
  3. ANGLOGOLD ASHANTI (produzione: 128 tonnellate). L’azienda sudafricana ha registrato un calo significativo della produzione. A febbraio di quest’anno, la sua miniera di Obuasi, in Ghana, era caduta in mano ai banditi che avevano invaso gli impianti e, solo ad aprile, la società è riuscita a riprenderne il controllo.
  4. GOLDCORP (produzione: 107.8 tonnellate). Tra le società più importanti, è quella che sta registrando la più rapida crescita della produzione. Con sede a Vancouver (Canada), gestisce quattro miniere in Canada, tre in Messico e quattro in America Centrale e Meridionale.
  5. KINROSS GOLD (produzione: 78,4 tonnellate). Anche questa società ha sede in Canada, con miniere in Brasile, Cile, Ghana, Mauritania, Russia e Stati Uniti.
  6. NEWCREST MINING (produzione: 77,4 tonnellate). Possiede miniere i quattro paesi, tra cui l’Indonesia, dove ha ripreso recentemente le operazioni di estrazione a Gosowong, dopo il salvataggio di un minatore della miniera di Kencana.
  7. NAVOI MINING AND METALLURGICAL COMBINAT (produzione: 74.9 tonnellate). Azienda con base in Uzbekistan, ha aumentato leggermente la sua produzione rispetto al 2014. Gode di un forte sostegno da parte del governo e del presidente Islom Karimov.
  8. GOLD FIELDS (produzione: 62.9 tonnellate). Possiede miniere in Australia, Ghana, Perù e Sud Africa.
  9. POLYUS GOLD INTERNATIONAL (produzione: 54.8 tonnellate). È il più grande produttore di oro della Russia e detiene oltre 67 milioni di once di riserve auree, principalmente nella Siberia orientale e nell’Estremo Oriente.
  10. AGNICO EAGLE (produzione: 52 tonnellate). Forte incremento produttivo per questa società canadese che, come molte altre, è impegnata in una politica di riduzione dei costi per mantenere elevati i dividendi per gli azionisti.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend